Connect with us

Calcio

La Vastese non lo sa….

Published

on

Vasto 2017-07-28 – La notizia è troppa, consentiteci la forzatura, per cui andiamo subito al sodo. Se Roberto Inglese sarà convocato in Nazionale e scenderà in campo anche per un solo minuto, la Vastese incasserà un premio preparazione pari a 100.000 euro! Già, è proprio così, come ci è stato confermato da procuratori sportivi di alto livello e dirigenti di settori giovanili. Inglese non ha mai indossato la maglia biancorossa, ma destino vuole che potrebbe quasi diventarne dirigente ad honorem. La sua carriera si è formata inizialmente nei ragazzi della Pgs Vasto, società che poi si fuse con la San Paolo. E qui nasce la coincidenza fortunosa che potrebbe dare grande respiro alle casse della Vastese. La società presieduta attualmente da Franco Bolami, nacque nel 2012con la cordata guidata da Tonino Prospero nelle vesti di prima squadra cittadina a distanza di due anni dalla scomparsa del Pro Vasto, rilevando il titolo sportivo della San Paolo e mantenendo la medesima matricola Figc. Il cerchio si chiude qui, è la matricola che conta nel conservare i requisiti per accedere al premio preparazione che già scattò a favore della San Paolo quando il centravanti di origine lucerina esordì in serie A con la maglia del Chievo Verona, per una cifra pari a 13.000 euro. Ora ovviamente scatteranno smentite o facili dichiarazioni del tipo “Lo sapevamo”…Di fatto non è così, ma siamo abituati. Certo ci potremmo sbagliare e in tal caso dovrebbero spiegarci i motivi regolamento alla mano. Non crediamo si siano sbagliati i professionisti del calcio che abbiamo contattato in cerca di riscontri e conferme. Ora, dunque, un motivo in più per esultare ad ogni gol di Roberto Inglese, che avrebbe già potuto esordire contro il San Marino a maggio se non si fosse infortunato nell’ultima gara pro stage organizzata dalla Federazione in versione solo ufficiosa a livello Uefa, ragion per cui non sarebbe valsa come presenza ufficiale. Da settembre in poi i dirigenti della Vastese vivranno con enorme partecipazione le convocazioni di Giampiero Ventura, per poi soffrire a sfinimento in attesa della partita seguente. Chissà se di questa notizia saranno tutti felici o qualcuno morderà i gomiti per un bel pezzo…Poche parole a buon intenditore.

Gabriele Cerulli