Connect with us

Calcio

La Vastese “ospita” il Vastogirardi: ad Agnone per la prima vittoria stagionale

Published

on

In campo neutro i biancorossi con l’organico al completo. Tra i molisani ex e vecchie conoscenze del calcio vastese

Antonio Martiniello: torna dal primo minuto?

Per l’esordio all’Aragona bisognerà ancora attendere. Appuntamento al 17 ottobre quando arriverà il Castelfidardo ma anche in campo neutro per la Vastese l’obiettivo di certo non cambierà.

I ragazzi del presidente Bolami oggi pomeriggio saranno di casa al “Civitelle” di Agnone, in campo neutro, per ospitare il Vastogirardi nel match valido per la seconda giornata del girone F di Serie D (fischio d’inizio ore 15, match a porte aperte, ingresso con green pass o tampone). Dopo l’ottimo pari di Fano e la prova incoraggiante dei tanti under nella sconfitta di Coppa a Notaresco, sarebbe stato bello vedere all’opera il nuovo gruppo a Vasto ma con il manto erboso ancora in fase di restyling si è deciso di non accelerare i tempi e aspettare ancora visto che nella terza e quarta giornata i vastesi affronteranno due trasferte consecutive (Matese e Castelnuovo).

Mister D’Adderio

Rispetto al mercoledì di Coppa mister Fulvio D’Adderio accantonerà gli esperimenti tornando all’antico, ovvero affidarsi agli uomini di maggior fiducia, da pescare nell’organico al completo, compreso il recupero di Lenoci. Lecito pensare che si riparta ancora dal 352 ma rispetto a sei giorni fa qualcosa, nell’undici di partenza, potrebbe cambiare. Tra i pali Di Rienzo, davanti a lui capitan Di Filippo e Altobelli sono certi del posto mentre Montesi potrebbe lasciare spazio al 2003 Ceccacci. Se così fosse sulla corsia destra agirebbe Marianelli con Romanucci sul lato opposto. Lo Scafetta visto nell’ultima mezzora di Fano e anche a Notaresco è difficile da lasciar fuori ma potrebbe essere una risorsa fondamentale a partita in corsa magari sulla fascia destra o in attacco dove Martiniello punta a una maglia da titolare aprendo il ballottaggio tra Alonzi e Alessandro leggermente in vantaggio. Nel cuore del gioco Attili e Panaioli con Monza che dovrebbe completare lo scacchiere iniziale.

Mattia Altobelli

Sorriso mercoledì in Coppa firmando l’impresa contro il Matese ma domani scenderanno in campo con l’obiettivo di riscattare il passo falso di domenica scorsa. Dove non è bastato il gol di Guida, in terra molisana il Castelfidardo è passato all’incasso lasciando l’amaro in bocca al Vastogirardi. Al timone i gialloblù hanno ancora l’allenatore Fabio Prosperi, ex di giornata visto il suo trascorso da terzino sinistro con l’allora Pro Vasto dell’allenatore Anzivino. In campo ci saranno due ex Vastese, senza presenze in prima squadra ma elementi della juniores, come gli under Pistillo e Della Ventura. Non proprio ex ma vecchie conoscenze del calcio vastese altri due “fuoriquota” (entrambi titolari mercoledì in Coppa) come Mario Donatelli visto all’opera negli Allievi della Virtus Vasto e in Eccellenza a Casalbordino, e Tiziano Irace nella passata stagione sceso in campo in Serie C con il Livorno e con trascorsi nella Bacigalupo Vasto Marina. Va detto che nella passata stagione era a un passo dalla firma con la Vastese ma dopo un periodo di allenamenti agli ordini di Massimo Silva riprese la strada di Livorno. Non solo under, il Vastogirardi si affida a un gruppo senior assolutamente da non sottovalutare, oltre al già citato Guida non manca l’inossidabile capitano Ruggieri, leader del pacchetto difensivo. Davanti ci sono anche Acunzo e Mingiano, l’esterno d’attacco Alogia, i centrocampisti Guadalupi e Salatino insieme ai difensori Stranieri e Montuori.

Questo il probabile undici scelto da mister D’Adderio: Di Rienzo, Ceccacci Di Filippo Altobelli, Marianelli Monza Panaioli Attili Romanucci, Martiniello Alessandro (Alonzi).

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook