Connect with us

Calcio

La Virtus Cupello vuole continuare a sognare: occhio al Capistrello

Published

on

Mister Carlucci con il dubbio legato alla presenza di Capitoli. I marsicani con bomber Aquino

Mattia Di Vincenzo: 0 gol subiti in 4 match

L’impresa di mercoledì sera in casa della corazzata L’Aquila continua ancora a rimbombare in tutti gli angoli del calcio dilettantistico abruzzese (e non solo) ma domani è già tempo di tornare di nuovo in campo.

La Virtus Cupello in questo inizio di stagione è la squadra che più sta sorprendendo in Eccellenza, a L’Aquila ha messo il punto esclamativo prendendosi la vetta solitaria con 12 punti sui 12 a disposizione. Non solo, oltre alle quattro vittorie consecutive c’è la porta di Mattia Di Vincenzo rimasta sempre inviolata. Mister Panfilo Carlucci lo ha detto alla fine della vittoria di mercoledì firmata da Nicola Napolitano: “Trovare le motivazioni con L’Aquila è semplice, ora testa al Capistrello perché sarà durissima”.

Mister Panfilo Carlucci

Ecco, domani (domenica 10 ottobre, fischio d’inizio ore 15) sul sintetico cupellese arriverà il Capistrello decimo in classifica con 4 punti. L’allenatore vastese non si fida dei marsicani, a capitan Berardi e compagni ha chiesto massimo impegno, l’impresa di mercoledì va resettata per tornare ad avere la grande fame vista finora.

Rispetto a mercoledì l’unico dubbio riguarda Daniele Capitoli, il suo dolore alla caviglia è ancora da valutare al meglio, qualora non dovesse farcela bisognerebbe capire chi verrebbe lanciato dal primo minuto con Napolitano in netto vantaggio su Ruzzi. Per il resto tutti gli uomini confermati, compresi Margagliotti e Troiano ormai completamente recuperati. L’attaccante pugliese affiancherà bomber Marinelli, insieme puntano a regalare altre gioie alla piazza rossoblù.

Nicola Napolitano e Daniele Capitoli

Festa grande anche per il Capistrello mercoledì visto che nell’infrasettimanale è arrivata la prima vittoria stagionale con un netto 4 a 0 sul Penne. Prima c’era stato il pari contro lo Spoltore e le sconfitte subite per mano di Montesilvano e L’Aquila. Davanti c’è l’esperienza dell’ex Vastese Orlando Aquino, centravanti che per la categoria non ha bisogno di presentazioni. I fratelli De Meis sono le colonne dei marsicani che tra i pali possono contare su Mario Di Girolamo e davanti anche su Daniele Di Girolamo e De Roccis. L’allenatore Giordani in difesa si sta affidando all’argentino Brusca ma la sua presenza è in dubbio a causa dell’infortunio accusato mercoledì. Vietato dare come per scontata la vittoria dei rossoblù sui marsicani, l’Eccelenza abruzzese è sempre ricca di sorprese e colpi di scena ma la Virtus Cupello continua ad avere i piedi ben saldi a terra ma vuole la quinta vittoria consecutiva per continuare a volare altissimo.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook