Connect with us

Ciclismo

L’Abruzzo è pronto a tingersi di rosa per il Giro d’Italia

Published

on

Giorni intensi, i prossimi, per un Abruzzo pronto a ricolorarsi di rosa, grazie al passaggio dell’edizione 2021 del Giro d’Italia con le sedi di tappa di Notaresco, Castel di Sangro, Campo Felice e L’Aquila.

Primo appuntamento domani, venerdì 14 maggio, con la tappa Notaresco-Termoli (di complessivi 181 km), un percorso che, sulla carta, sembra ideale per i velocisti, salvo gli ‘strappi’ nell’entroterra di Chieti con i due traguardi volanti piazzati a Crecchio e poi a Fossacesia Marina. La corsa rosa, prima di raggiungere il Molise, transiterà sulla Statale 16 Adriatica, nell’area della Costa dei Trabocchi, toccando Vasto Marina e San Salvo Marina per poi varcare il Trigno e proiettarsi verso Termoli.

Giornata clou, poi, quella di domenica 16 maggio con una tappa tutta abruzzese, che si concluderà in quota a Campo Felice (nel comune di Rocca di Cambio) con la partenza fissata a Castel di Sangro, percorso di 158 chilometri totali che potrà determinare un primo significativo scossone alla classifica generale con tante dure salite da affrontare. Tappa nella quale sono programmati i traguardi volanti di Celano e Rocca di Cambio e i Gran Premi della montagna a quota 1.556 metri di Passo Godi, Forca Caruso (1.107 metri), Ovindoli (1.457 metri) e gli ultimi 1.500 metri con pendenze a doppia cifra sullo sterrato della pista da sci.

Infine, lunedì 17 maggio, la carovana lascerà l’Abruzzo con la partenza da L’Aquila in direzione dell’Umbria, a Foligno (139 km di percorso di cui i primi 23 in territorio abruzzese). Una frazione, quest’ultima, che non appare troppo dura. consentendo ai corridori di smaltire le fatiche del giorno prima sull’Appennino della nostra regione.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it