Connect with us

Calcio

Lanciano, ko al “Biondi” dopo 1243 giorni

Published

on

La Torrese si impone a Lanciano con una doppietta di De Angelis. Prima gara senza marcature dei frentani

Primo ko del Lanciano al “Guido Biondi” dal 2016.

Partiamo da questo dato per dire che i frentani, al cospetto della Torrese, trovano più difficoltà di quelle probabilmente preventivate.

Dieci undicesimi del Lanciano sono identici ai titolari di Cupello.

Torrese in ascesa e con tutta la voglia di far bene.

De Angelis è il mattatore della contesa (doppietta decisiva).

Fischia Palomba di Torre del Greco.

Subito Torrse che, al primo acuto, passa: 3′ pt De Angelis, dal limite dell’area di rigore conclude a rete e una deviazione fortuita beffa Forti.

Al 6′ pt risposta del Lanciano con una conclusione di Sardella deviata dall’estremo ospite in corner.

Dagli sviluppi del tiro dalla bandierina Sardella impatta debolmente e la palla si spegne do poco sul palo più lontano.

Al 14′ pt Minchillo offre la battuta a Verna, ma il tiro è impreciso.

Al 27′ ci prova ancora Verna, dopo essersi liberato elegantemente, ma conclude di potenza sopra la trasversale.

Al 32′ pt si rivede la Torrese con una grande conclusione di Petronio che non inquadra lo specchio.

Minuto 33 e’ il turno di Miccichè, servito da Sardella, ma non va.

Al 34′ pr corner di Sardella, Lanciano pericoloso con Shiplle, ma il direttore di gara aveva ravvisato qualcosa di irregolare.

Al 41′ pt, sempre dagli sviluppi di un corner, Di Sante sfiora l’autorete deviando la palla verso la propria porta nel tentativo di spazzare.

La ripresa.

Il primo acuto arriva una sassata di Petronio da fuori area attutita da Forti.

Al 14′ st Miccichè, bravo a saltare gli avversari, serve Di Rocco ma l’insidia è neutralizzata.

Minuto 18 il Lanciano protesta nei confronti di Palomba di Torre del Greco per un’azione interrotta in fase offensiva.

Lanciano nervoso, Torrese abile a raddoppiare.

E lo fa con un’azione concertata nella quale De Angelis (21′ st) viene messo nelle condizioni migliori per battere Forti a rete di piatto.

Al 35′ st rischia la Torrese con un disimpegno che fa correre qualche rischio ad Abate.

37 conclusione di Di Federico, smanaccia Forti.

Sul finire di contesa una conclusione di Gragnoli e una di Maloku.

Ma il risultato finale non cambia.

Alessio Giancristofaro

Foto Ucci