Connect with us

Calcio

Lanciano, poker d’assi col Nereto

Published

on

Frentani a valanga. Segnano due terzi dell’attacco e della metà campo. Prima marcatura di Sassarini

Il Lanciano ritrova il successo anche tra le mura amiche delGuido Biondi“.

Vittoria che, però, assesta anche lo scossone di una settimana fa.

Finisce 4 a 0 contro il Nereto e per i rossoneri va a segno due terzi dell’attacco e della metà campo.

Out per squalifica De Santiis, ecco Caniglia e Minchillo esterni bassi.

A metà campo ci sono Quintiliani con Shiplle nei ruoli di mezz’ale. Gragnoli in mezzo con Rodia e Miccichè a supporto.

Nereto che viene al “Biondi” per giocarsela senza grossi timori, supportata anche da un po’ di tifosi.

Per un tempo ci riuscirà, nella ripresa i buoni propositi si scioglieranno.

Fischia Leone di Avezzano.

Prima nota ad opera del Nereto: Montiel chiama in causa Forti che è reattivo.

Al 33′ il primo squillo frentano: Miccichè chiama in causa Melillo che si rifugia in corner.

Dagli sviluppi del tiro dalla bandierina Natalini è pericoloso.

Il Lanciano comincia a conquistare campo e trova anche il gol.

Minuto 35′ è bravo Gragnoli ad indirizzare la sfera in rete. È il secondo gol consecutivo per l’attaccante ex Parma e Ascoli.

Al 41′ Shipple dà l’innesco a Rodia che fa tutto bene ma si perde allatto del dunque.

Nei secondi quarantacinque minuti il Lanciano si ritrova a disputare una gara in discesa: Quintiliani, dagli undici metri, fa il bis, il tris invece è del play Umberto Sassarini che si toglie anche la soddisfazione della prima marcatura in campionato con i rossoneri. Il poker è griffato dal solito Miccichè che sale a quota 18 reti in campionato.

Bene così per i frentani che domenica prossima dovranno affrontare il Penne.

Alessio Giancristofaro

Foto Uranio Ucci