Connect with us

Calcio

Lanciano ricorda il Presidente: Ezio Angelucci

Published

on

Attestati di stima a 17 anni dalla scomparsa di Ezio Angelucci

Lanciano ricorda Ezio Angelucci, lo storico presidente dei frentani venuto a mancare 17 anni fa.

E il ricordo per l’ex patron rossonero che sfiorò la cadetteria al primo anno di C1 (semifinali play off col Taranto 3-2 a Lanciano e 2-1 in Puglia) è sempre vivo, nonostante siano trascorsi diversi anni dalla sua scomparsa.

L’attuale società di calcio frentana, il Lanciano Calcio 1920, ha voluto ricordare il presidente dello spareggio di Latina e delle vittorie dei record contro Potenza e Campobasso e dell’affermazione a Castelnuovo in Garfagnana con un lungo messaggio “Io vorrei sperare che, questo ricordo che abbiamo ben nitido in mente, rimanga sempre nella memoria della gente e sia un simbolo della Lanciano che vince. E se ci uniamo e se remiamo tutti dalla stessa parte, io penso che il Lanciano sia destinato a raccogliere successi ancora più importanti. Dipende da tutti noi. Sono passati 17 anni da quando ci ha lasciati il Presidente Ezio Angelucci, un signore d’altri tempi, capace di unire Lanciano come mai prima, ottenendo dei risultati impensabili accompagnati da un amore incondizionato per i colori rossoneri. Da quel maledetto 5 novembre, questo giorno, il cielo è sempre più grigio del solito sopra la nostra città. Grazie di tutto Presidente!
“Portaci, portaci, portaci in Europa! Angelucci portaci in Europa!“.

Anche la tifoseria frentana ha voluto ricordare il patron frentano con uno striscione all’ingresso dello stadio “Guido Biondi”.

Insomma, passano gli anni e rimane immutato l’affetto di Lanciano e dei lancianesi per Ezio Angelucci.

Alessio Giancristofaro