Connect with us

Calcio

Lanciano, risolve un acuto di Miccichè

Published

on

Frentani che superano di misura la Bacigalupo. Decisivo ancora Miccichè. Esordio di Rodia

Il Lanciano fa tanto possesso ma negli ultimi 16 metri ci vuole il solito Miccichè, a meno di un quarto d’ora dal termine, per risolvere la sfida contro la Bacigalupo Vasto Marina.

Frentani senza stravolgimenti tattici, Bacigalupo brava a rendere ancora più macchinose le azioni del Lanciano. Forti non farà nemmeno una parata, Marconato in ogni caso non dovrà ricorrere agli straordinari.

Armando Di Nardo, Mauro Santacroce e Antonio Spadano tre super tifosi del Lanciano scomparsi negli ultimi giorni sono ricordati dal club con un mazzo di fiori depositato sotto la tribuna centrale.

La sfida.

Subito due tiri dalla bandierina di seguito per i frentani nei primissimi istanti della contesa ma senza sviluppi interessanti.

Al 3′ si infortuna l’esperto Pollutri, Cesario butta nella mischia Di Pietro. Farà bene.

Bravo Miccichè a rimettere un pallone al centro, Petrone (8′ pt) conclude, Shiplle prova a disorientare Marconato ma la bandierina è alzata.

Al 23′ conclusione di Sassarini, ma è alta sulla trasversale.

Al 28′ ecco Shiplle, Marconato si salva, sulla ribattuta sarebbe anche pronto Miccichè ma la bandierina di Habazaj è di nuovo alzata.

La ripresa.

Al 5′ st punizione frentana senza esiti

Lanciano sfortunato: minuto 11, punizione di Miccichè in piena area per la conclusione di Verna che va a centrare in pieno il corpo di Natalini.

Al 16′ st azione insistita del Lanciano con la conclusione affidata a Verna ma è svirgolata.

Al 20′ st ancora un tentativo di Verna a giro dal limite ma Marconato si accartoccia senza problemi e cattura la sfera.

Al 21′ st scambio Verna-Micchiche’ con l’esterno d’attacco che conclude a volo e di potenza ma sopra la traversa.

Al 22′ st si vede la Bacigalupo in avanti, ma Forti c’è.

Al 23′ st ci prova Di Rocco, abile a saltare l’uomo, convergere e lasciare partire un tiro che si spegne a lato.

Al 29′ st scambio Rodia Sassarini con il play maker che prova a trovare l’angolo più lontano ma non va.

Al 33′ st il Lanciano passa; la rete è del solito Miccichè, di potenza, che concretizza un’azione corale dei frentani.

Al 35′ st ancora Lanciano riversato in avanti com Rodia e Di Rocco che sfiorano il raddoppio. Sarà l’ultimo acuto della sfida.

Poi nulla più. Il Lanciano, da ora, deve preparare al meglio la sfida della stagione, quella col Castelnuovo.

Alessio Giancristofaro

Foto Ucci