Connect with us

Calcio

L’Aquila annienta Penne, 6-0 e manda un messaggio all’Eccellenza

Published

on

Una sola squadra in campo in questo mercoledì pomeriggio, L’Aquila stravince il confronto con Penne ed avvisa gli avversari che per la vittoria finale c’è anche lei.

Sei gol fatti e zero subiti, L’Aquila sta facendo quello che voleva Mister Cappellacci, ha imparato a segnare con facilità e continua a difendere con certezza. Ricordiamo che dopo sette giornate i rossoblù non hanno ancora subito un solo gol.

Il pomeriggio aquilano inizia nel migliore dei modi perché dopo 18 minuti di assoluto controllo Rosano riesce ad infilare il pallone in rete, avventandosi su una respinta imperfetta del portiere avversario D’Amico.

Nei 20 minuti successivi L’Aquila continua a spingere e riesce a mettere a segno altre due reti entrambi sugli sviluppi di calcio d’angolo. Catalli segna al minuto 25′ dopo un paio di rimpalli in area, Rosano, invece, autore di una doppietta, al minuto 43′ incorna un bel cross di Miccichè e manda la palla in porta.

Poco da fare per Penne anche nel secondo tempo, perché L’Aquila continua a proporsi pericolosamente in avanti. Di Norcia si accende e segna prima al minuto 53′ raccogliendo il traversone di Rosano e poi al minuto 70′ dopo una bella discesa di Stefano Miccichè. Sul finale di partita arriva il gol di Maisto, su calcio di rigore.

La squadra allenata da Cappellacci guadagna con la vittoria di oggi la testa della classifica del girone unico di Eccellenza, in attesa della sfida di domani tra Delfino Flacco Porto ed Alba Adriatica e manda un messaggio agli altri, per la vittoria finale ci sono anche loro.

Le Formazioni:

Simone Tassiello

redazione@vasport.it