Connect with us

Calcio

L’Aquila vince 0 a 2 sul campo del Nereto, il solito Miccichè fa volare i rossoblù

Published

on

foto L'aquila calcio 1927

Ce lo aveva confidato in settimana Mister Cappellacci: “Dobbiamo segnare di più”, oggi la sua squadra è stata in grado di farlo. 

Nel confronto in trasferta con Nereto, L’Aquila calcio non stecca e porta a casa i tre punti nonostante l’uomo in meno per 25 minuti. Miccichè continua a fare ciò che fa meglio, segnare. Con le reti di oggi l’attaccante arriva a sei marcature stagionali, un inizio stupendo il suo all’Aquila. 

Il primo gol del match arriva al minuto 18’, sugli sviluppi di un calcio di rigore. Catalli si lascia ipnotizzare da Gagliardini che indovina l’angolo e respinge, il più veloce a reagire è però proprio Stefano Miccichè, capace di anticipare i difensori e infilare la palla in porta.

Per cambiare ritmo Nereto sostituisce due uomini all’inizio del secondo tempo e riesce a mettere in difficoltà gli uomini di Cappellacci. Al minuto 67’ Di Paola si fa espellere per un fallo ai danni di Nepa, da questo momento i rossoblù vanno in trincea. 

L’Aquila punta quindi sul reparto difensivo, capace di mantenere la porta inviolata in tutte le uscite stagionali, e sugli sviluppi di una ripartenza al minuto 81’ ne approfitta per raddoppiare con quello che ormai definiremo “il solito” Miccichè, capace di infilare la palla in porta dopo il traversone del classe 99’ Di Norcia.

0 a 2 il risultato finale della partita, L’Aquila espugna lo Stadio Comunale di Nereto e mantiene così il secondo posto in classifica in Eccellenza.

Le formazioni: 

Simone Tassiello

redazione@vasport.it