Connect with us

Calcio

Legrottaglie guida il Pescara, il Pordenone è nel ‘mirino’

Published

on

Il tecnico della Primavera, per ora, sostituisce Zauri. Restano in ballo Pillon e Di Biagio per la futura conduzione della squadra

Seconda giornata a guida Nicola Legrottaglie per il Pescara. Dopo le dimissioni di Luciano Zauri, è stata affidata al tecnico della Primavera la conduzione del gruppo della prima squadra biancazzurra, impegnato ad assorbire l’impatto della separazione dall’ormai ex allenatore e, soprattutto, a preparare la difficile trasferta di sabato a Pordenone.

Una chance importante per l’ex difensore di Chievo, Juventus e Roma che ha diretto stamane la seduta al Centro Sportivo Vestina di Montesilvano, impostandola su lavoro tattico, possesso palla e partitelle per il gruppo.

Per il capitolo infortuni l’aggiornamento è sulle condizioni di Busellato, uscito poco dopo l’inizio della gara di domenica all’Adriatico contro la Salernitana. Il centrocampista ne avrà per almeno un mese.

Ancora tutto da scrivere, ad ogni modo, il futuro di questo Pescara 2019/2020. L’impressione è che sabato a Pordenone sarà proprio Legrottaglie a guidare la squadra, restano comunque aperte le strade che portano all’indicazione di un nuovo allenatore, coi nomi sempre in ballo dell’ex Bepi Pillon e dell’ex Nazionale Under 21 Luigi Di Biagio. Senza escludere qualche colpo a sorpresa che potrebbe piazzare il presidente Daniele Sebastiani.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it