Connect with us

Calcio

Leonetti e Stivaletta rianimano la Vastese: riecco il terzo posto

Published

on

I biancorossi badano al sodo e a Sulmona superano di misura i Nerostellati ultimi in classifica. Domenica c’è la pausa, il 18 marzo arriva la Sangiustese

I festeggiamenti dopo il 2 a 0 di Stivaletta

35 giorni dopo riecco la Vastese. A rialzarla dopo cinque sconfitte consecutive ci hanno pensato Vito Leonetti e Cristian Stivaletta decisivi per superare a Sulmona il Nerostellati fanalino di coda e ormai a un passo dalla matematica retrocessione.

Nella nona giornata di ritorno del girone F al “Pallozzi” di Sulmona su un rettangolo di gioco al limite della praticabilità, dopo il minuto di silenzio, per ricordare Davide Astori drammaticamente scomparso nello ore scorse, la partenza era stata di marca neroverde. Padroni di casa più in palla nel primo quarto d’ora, prima una conclusione di Onwauchi, poi il tiro di Giallonardo parato da Camerlengo. Poco prima del quarto d’ora occasionissima, Bruni supera l’estremo vastese con un pallonetto ma sulla linea di porta è miracoloso il salvataggio di Amelio con i pratolani a protestare, a loro avviso la palla aveva varcato tutta la linea di porta. Dopo il ‘gol no gol’ la Vastese risponde con una punizione dal limite di capitan Fiore alta di poco ma un minuto più tardi in contropiede Leonetti è letale, penetra in area e batte l’incolpevole Parente. Colavitto si era presentato sia con Iarocci che Maronilli schierando quest’ultimo al centro della difesa e il jolly vastese a centrocampo(come già successo a Pesaro) lasciando inizialmente in panchina Di Pietro. Sul finire di primo tempo altre proteste altre proteste dei neroverdi per il gol annullato a Bruni.

Nel secondo tempo i biancorossi hanno controllato, ci ha provato Tedesco a centrare il bis concludendo di poco a lato mentre i pratolani hanno protestato per la terza volta, ancora con Bruni protagonista per un ipotetico contatto in area non sanzionato dal fischietto napoletano che ha lasciato correre. I vastesi si riversano in avanti nell’ultima parte di match, Leonetti sfiora la doppietta ma è sfortunato nel colpire il palo, poi si trasforma in assist man e dopo una percussione palla al piede di oltre trenta metri serve sul secondo palo Stivaletta che da due passi ha chiuso i giochi per il definitivo 0 a 2.

Una vittoria vitale, dopo un mese di digiuno i biancorossi tornano a sorridere, sia per morale ma anche guardando la classifica, ci saranno alcune partite da recuperare, oggi Castelfidardo e Avezzano non sono scese in campo(recupereranno il match domenica prossima) e i vastesi hanno agganciato i marsicani al terzo posto toccando quota 43. Tra sette giorni la Serie D osserverà un turno di riposo(eccetto alcuni recuperi) per consentire alla Rappresentativa di Serie D di prendere parte al Torneo di Viareggio, la Vastese tornerà in campo domenica 18 marzo quando all’Aragona arriverà la Sangiustese, vincere ancora potrebbe mettere la parole fine al periodo buio.

NEROSTELLATI – VASTESE: 0-2

Reti: 25’pt Leonetti, 37’st Stivaletta

NEROSTELLATI: Parente, Bitsindou, Pupinski, Masiero, Iacobucci(17’st Cicconi), Giallonardo, Di Ciccio(34’st Liberto), Pacella, Kone, Bruni(26’st Hazurov), Onwuachi. A disposizione: Di Cicco, Tarantino, Moscone, Muca, Bruni, Gasparotto. All.: Di Corcia

VASTESE: Camerlengo, Cane, De Chiara, Iarocci, Amelio, Maronilli, Stivaletta, Pizzutelli, Leonetti, Fiore(45’st Bittaye), Tedesco. A disposizione: Alonzi, Iodice, La Barba, Casciani, Lucciarini, Di Pietro, Carice, Cherillo. All.: Colavitto

Arbitro: Giuseppe Romaniello di Napoli (Di Maio di Molfetta e Sabatino di Foggia)

Ammoniti: Pacella(N), Stivaletta(V)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it