Connect with us

Calcio

Ligocki: “Casalbordino, resta affamato. Ora il campionato, dopo prendiamoci anche le Coppe”

Published

on

Il forte centrocampista polacco pronto a vincere il terzo campionato di Promozione dopo quelli con Borrello e Il Delfino Flacco Porto

“Ho scelto Casalbordino per vincere tutto”. Pensiero chiaro, anzi chiarissimo, di uno che da dicembre in poi ha aiutato e non poco i giallorossi a continuare nella folle corsa verso il salto in Eccellenza e non solo.

Jacek Ligocki, diciamolo sin da subito, con il campionato di Promozione ha ben poco a che fare, una scelta maturata anche per motivi lavorativi salutando l’Eccellenza per accettare la chiamata del direttore sportivo Gianluca Senese. Campionato che conosce benissimo avendolo già vinto negli anni scorsi con Borrello e Delfino Flacco Porto.

Origini polacche ma ormai da anni, il classe ’94 ha vissuto anche a Termoli dove ha mosso i primi passi trasferendosi nella Renato Curi Angolana. Provinato anche dalla Roma in giovane età ha indossato diverse maglie in Abruzzo, compresa quella del Cupello nella stagione 2014/2015.

Da un paio di mesi se lo gode il Casalbordino con gol, assist e giocate sopraffine a conferma dell’infinito talento. Il campionato è ormai a un passo ma Jacek guarda parecchio oltre parlando di Coppe, sì al plurale. Non solo la Coppa Italia di Promozione ma anche la Coppa Mancini, ovvero la Supercoppa di Promozione che metterà di fronte a fine stagione le vincenti dei due gironi, ovvero L’Aquila e Casalbordino.

Campionato, Coppa Italia e Supercoppa, la caccia del Casalbordino al ‘Triplete’ è aperta, parola di Jacek Ligocki.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it