Connect with us

Calcio

Crisi Pescara: il Frosinone vince 2-0

Published

on

Allo Stirpe uno dei big match di giornata in Serie B: Maiello e Dionisi piegano il Delfino

Basta un lampo nella ripresa al Frosinone per sbloccare la partita, portare a casa i 3 punti e volare alto in classifica. La rete finale di Dionisi, a un minuto da fine recupero, infatti, fa testo solo per le statistiche Il Pescara si piegaessenzialmente alla rete di Maiello al 63′, che certifica la crisi di gioco e risultati del Delfino. I biancazzurri, oggi in tenuta nera, si destano solo dopo aver ricevuto il ceffone, ma non riescono a rimediare e si inchinano alla squadra di Nesta. Zauri sconfessa in corsa le sue scelte inziali ma a ridere al triplice fischio è l’amico Nesta. Finisce 2-0 allo Stirpe

LA CRONACA LIVE –

Primo tempo:

Partiti! Calcio d’inizio affidato al Frosinone. Pescara in tenuta nera

2′ Scaramucce tra Gori e Memushaj dopo un contrasto, l’arbitro serra riporta subito la calma

10′ Entrambi i portieri totalmente inoperosi in un avvio di gara da grande battaglia a centrocampo, pur su ritmi blandi

21′ Prima azione vera del match, di marca ciociara. Buon lavoro dell’ex Zampano sull’out destro, cross in area dove riceve Beghetto, il cui diagonale rasoterra, però, termina a lato. Ma di poco

24′ Sono Beghetto e Zampano i due motori del Frosinone, ma non sono ben assistiti dai compagni. Nel Pescara, tanto possesso palla ma iniziative vere nessuna. Galano e Machin, le punte di giornata, fanno molto movimento ma agiscono troppo lontano dalla porta di Bardi per incidere

32′ Sembra più una partita a scacchi che una di calcio, con Nesta e Zauri a provare di continuo le mosse e le contromosse per mettere in difficoltà il collega. Serza riuscirvi, però, al momento. Il risultato è uno 0-0 soporifero

40′ Bardi e Kastrati ancora nei panni di spettatori non paganti del match

45′ Decretato un minuto di recupero

46′ Squadre negli spogliatoi sullo 0-0

Secondo tempo:

Si riparte senza novità nelle due formazioni

50′ Nulla di concreto da segnalare in questo inizio di secondo tempo

53′ Velleitario tiro da fuori di Gori, che termina abbondantemente fuori

55′ Bardi in uscita bassa si sporca per la prima volta in questa partita i guanti, sul ribaltamento di fronte ancora Gori a provare a combinare qualcosa dalle parti di Kastrati, senza riuscirvi.

56′ Primo cambio del match, è in casa Frosinone: Dionisi rileva Novakovich

61′ Ammonito Busellato

63′ GOL FROSINONE! Maiello buca Kastrati, capitalizzando la prima manovra degna di nota ciociara della ripresa.

64′ secondo cambio per Nesta: fuori Zampano, dentro Haas

70′ Non c’è reazione immediata del Pescara, merito di un Frosinone che si è compattato a protezione del vantaggio e non concede spazi alle imbucate. Solo possesso palla prolungato per gli uomini di Zauri

72′ Cambio nel Pescara, il primo: entra Maniero ed esce Vitturini. Zauri cambia modulo, inserisce la punta pesante e sconfessa così le sue scelte iniziali

75′ Ci prova Galano da fuori, Bardi fa buona guardia e, distendendosi, devia in corner

77′ Il Pescara prova a cincere d’assedio i ciociari, ora, con veemenza ma poca lucidità

81′ Secondo cambio nel Pescara. Melegoni, al debutto stagionale, rileva Memushaj

83′ Spinge il Pescara, che ha il 55% del possesso palla.. Dentro Borrelli e fuori crecco: Zauri con l’ultimo cambio disegna un Delfino iperoffensivo

84′ Prodezza di Kastrati su Haas. L’albanese tiene ancora il Pescara in partita

87′ Kastanos prodigioso in ripiegamento difensivo a chiudere un contropiede potenzialmente letale dei frusinati, 2 vs 2, che Capuano non riesce a chiudere con il classico gol dell’ex

89′ Ultimo cambio Frosinone: out Beghetto, in Salvi

90′ Erroraccio incredibile di Dionisi a porta spalancata. Contropiede perfetto di Ciano, che libera il compagno. Nulla di fatto, però. Saranno 5 i minuti di recupero

94′ GOL FROSINONE Dionisi (in sospetto fuorigioco) si fa perdonare e chiude i conti

Il tabellino:

FROSINONE – PESCARA 2-0

MARCATORI: 63′ Maiello (F), 94′ Dionisi (F)

FROSINONE: Bardi; Zampano (64′ Haas), Capuano, Gori, Paganini, Maiello, Beghetto (89′ Salvi), Ariaudo, Novakovich (56′ Dionisi), Brighenti, Ciano. All. Nesta

PESCARA: Kastrati; Vitturini (72′ Maniero), Drudi, Scognamiglio; Zappa, Busellato, Kastanos, Crecco (84′ Borrelli); Memushaj (81′ Melegoni); Galano, Machin. All. Zauri

Ammoniti: Busellato (P)

Arbitro: Serra di Torino