Connect with us

Calcio

Remuntada fatale: Juve Stabia-Pescara 2-1

Published

on

Turno infrasettimanale in B: Delfino nel “nido” delle vespe campane

Il Menti di Castellammare di Stabia resta stregato per il Pescara. Anche nella sua terza uscita in B in questo stadio, nel turno infrasettimanale, il Delfino cade. Vince la Juve Stabia 2-1 un match che si era aperto con l’errore dal dischetto in avvio di Forte, bravo poi a rimediare siglando la rete del momentaneo 1-1 dopo il vantaggio ospite siglato dal solito Galano (13′). Nella ripresa, un gran gol di Canotto, che si agevola di una retroguardia ospite posizionata male nella circostanza, decide la sfida e condanna Zauri all’ennesimo ko del suo campionato in altalena.

LA CRONACA LIVE

Primo tempo:

Partiti!

3′ Parte in modo aggressivo la squadra di casa, reduce dal ko di La Spezia che ha interrotto la striscia positiva di 2 vittorie consecutive colte contro le altre due matricole Trapani e Pordenone

4′ Rasoterra di Galano da fuori area, palla fuori

7′ RIGORE PER LA JUVE STABIA! Traversone basso di Calò, Scognamiglio mura Forte a due passi da Kastrati. Dagli sviluppi del corner, fallo di mano di Masciangelo che Volpi sanziona con il rigore.

8′ KASTRATI NEUTRALIZZA! L’albanese ipnotizza dagli undici metri Forte, non perfetto nell’esecuzione, e mantiene la porta inviolata

13′ PESCARA IN VANTAGGIO! Cambio di gioco di Masciangelo da sinistra, in area Busellato di prima centra un pallone che Galano non ha difficoltà a tramutare in rete, la quinta del suo torneo.

14′ Ammonito Tonucci

17′ PARI JUVE STABIA! Fa tutto bene forte, che evita anche Kastrati in uscita e deposita in rete, facendosi perdonare l’errore dagli 11 metri.

21′ Kastrati dice no a Carlini, che conduce e conclude una ripartenza potenzialmente letale

26′ Partita bella ed avvicente, con cambi di fronte rapidi e ficcanti. Pari al momento sostanzialmente giusto

27′ Russo si accartoccia per bloccare un rasoterra non irresistibile, in verità, di Masciangelo

28′ Lo stesso Russo con i pugni esce al limite della propria area per evitare che la sfera entri nella disponibilità di Borrelli

32′ Russo vola sulla sua sinsitra per deviare in corner una bordata di Galano

33′ Ammonito Palmiero

35′ Ammonito Machin, che blocca fallosamente una pericolosa ripartenza di Calò

36′ Dalla punizione conseguente, lo stesso Calò calcia direttamente in porta da distanza siderale trovando pronto Kastrati alla risposta

40′ Borrelli e Fazio a contatto in area, il centravanti biancazzurro protesta ma secondo l’arbitro Volpi è lui il reo del gioco falloso

45′ Non c’è recupero, il primo tempo finisce 1-1

Secondo tempo:

Si riparte senza variazioni nelle due formazioni

47′ Ricomincia con aggressività la Juve, ma Calò da fuori si produce in una conclusione molto imprecisa nella prima azione della ripresa

52′ Ammonito Calvano per fallo su Galano

53′ GOL JUVE STABIA! Canotto con un gran controllo a seguire si costruisce una conclusione perfetta che castiga una retroguardia pescarese non esente da colpe.

54′ Elia rileva capitan Melara tra gli uomini di Melara

56′ Si riversa subito generosamente avanti il Pescara, che però nell’immediato si produce solo in una rovesciata innocua di Ingelsson

62′ Palmiero a terra, soccorso dai sanitari biancazzurri. Il giocatore però può continuare

65′ Bella azione pescarese sull’asse Palmiero-Galano, ma Borrelli viene murato e sulla ripartenza stabiese Ciofani è costretto a commettere un fallo meritevole del cartellino giallo.

67′ Primo cambio per il Pescara: esce Ingelsson, entra Di Grazia. Si passa al 4-2-3-1

71′ Debole colpo di testa di Borrelli su cross di Ciofani. Russo blocca senza problemi

75′ Secondo cambio per il Pescara: debutta Pavone tra i biancazzurri, esce Palmiero. Delfino a trazione offensiva

76′ Cambio anche per Caserta: il tecnico avvicenda l’acciaccato Canotto con l’ex Del Sole.

77′ Pavone si presenta con un tiro-cross che però non ha buona sorte

80′ Ammonito Russo per perdita di tempo

81′ PESCARA IN DIECI. Doppio giallo e conseguente rosso per Ciofani

83′ Giallo ad Elia, per fallo da tergo su Bettella

84′ Ultimo cambio Juve: esce Carlini ed entra Mallamo

86′ Il nuovo entrato scipua una ripartenza delle vespe, calciando malamente da fuori invece di servire i compagni piazzati in modo migliore

89′ C’è spazio anche per Maniero, che rileva uno stanco Borrelli

90′ Giallo per Del Sole. Saranno 6 i minuti di recupero.

92′ Maniero per un soffio non trova il 2-2 in scivolata

94′ Giallo per Mallamo

95′ ANCHE LA JUVE IN 10 Secondo, incredibile giallo, per Mallamo. Ristabilia la parità numerica

97′ Pressing pescarese inutile, finisce 2-1

Il tabellino:

Juve Stabia – Pescara 2-1

Marcatori: 13′ Galano (P), 17′ Forte (J), 53′ Canotto (J)

Juve Stabia: Russo; Fazio, Tonucci, Troest, Ricci; Canotto (76′ Del Sole), Calò, Calvano, Carlini (84′ Mallamo), Melara (54′ Elia), Forte.  All. Caserta

Pescara: Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Busellato, Palmiero (75′ Pavone), Ingelsson (67′ Di Grazia); Galano, Machìn; Borrelli (89′ Maniero).  All. Zauri 

Ammoniti: Tonucci, Calvano, Russo, Elia (J), Palmiero, Machin (P)

Espulsi: Ciofani (P) e Mallamo (J) per doppia ammonizione, rispettivamente al minuto 81 e al minuto 95

Arbitro: Volpi di Arezzo