Connect with us

Calcio

Il Boxing Day di Livorno è biancazzurro! Il Pescara vince 2-0

Published

on

Galano e MAniero nel primo tempo regalano i 3 punti a Zauri

Galano e Maniero indossano i panni di Babbo Natale e nel giorno di Santo Stefano regalano al popolo biancazzurri i 3 punti. Il Boxing Day in Serie B consegna agli archivi la vittoria del Pescara a Livorno per 2-0, fissata nel primo tempo da un eurogol di Galano e da un rigore realizzato da Maniero.

Tutto sin troppo facile per la squadra di Zauri, che patisce solo nei primi 5 minuti e poi domina, anche senza strafare. Una volta acquisito il doppio vantaggio, i biancazzurri gestiscono bene tempi e risorese e tornano a quel successo che mancava dal 9 novembre, quando espugnarono per 2-1 Empoli. Toscana felix, insomma, per il Delfino che domenica chiuderà l’anno solare ed il girone d’andata ospitando all’Adriatico il Chievo

LA CRONACA –

Curiosità: Giornata speciale in B con le squadre che scendono in campo con maglie da gioco personalizzate con il nome di battesimo anziché il cognome nell’ambito del progetto ‘B come bambini’, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il Gaslini di Genova e il Meyer di Firenze.

Primo tempo

Partiti! Calcio d’inizio affidato al Livorno

1′ Dopo appena 26 secondi, l’ex Marras scappa a tutti e si presenta a tu per tu con Kastrati, ma da posizione defilata non batte l’albanese che con il piede, in spaccata, mantiene inviolata la sua porta. Miracolo!

2′ Immediata replica pescarese: dagli sviluppi di un corner calciato da Memushaj, Ciofani devia verso la porta amaranto ma la palla termina sul fondo

4′ Memushaj tutto solo in area non sfrutta un grande suggerimento di Machin, incespica nel momento topico e permette alla difesa di liberare. Inizio di match scoppiettante come non mai!

5′ Pasticciano Del Prato e Mazzeo nel cuore dell’area pescarese e sciupano una nuova occasione ghiotta, con la retroguardia ospite distratta e posizionata male

12′ Plizzari super su un fendente rasoterra di Memushaj da fuori area. Conclusione velenosissima e risposta da campione per il portiere di scuola Milan

15′ GOL PESCARA! Marcatura da 10 e lode, per esecuzione, di Galano che da destra si accentra palla al piede e mette la palla dove Pilizzari non può respingerla

17′ Animi accesi in campo, Maniero e Gonnelli ne fanno le spese e vengono ambedue ammoniti. Il solo Gonnelli era diffidato e salterà dunque il prossimo match, quello che chiude il girone d’andata e il 2019 agonistico (domenica)

21′ Il vantaggio regala fiducia al Pescara, che ora tiene bene il campo e non patisce le sfuriate labroniche

24′ Ammonito Ciofani

25′ Giallo anche per Busellato, per fallo su Luci. Partita che si sta incattivendo, già 4 i giocatori finiti sul taccuino dei cattivi

26′ Ci prova dal limite lo stesso Luci, ma il calcio è centrale e Kastrati blocca agevolmente

28′ RIGORE PER IL PESCARA. Azione confusa in area toscana, poi Porcino dopo aver salvato la propria porta travolge Busellato. Per l’arbitro non ci sono dubbi

29′ MANIERO SPIAZZA PLIZZARI E FA 0-2. E’ il quarto gol in 11 partite per Maniero contro il Livorno

32′ Pescara in pieno controllo, piovono fischi dai (pochi) tifosi del Livorno sulla propria squadra

38′ Facile la presa di Plizzari su colpo di testa di Galano, imbeccato da un cross con i contagiri di Del Grosso dalla sinistra

40′ Livorno in confusione totale, i ragazzi di Tramezzani sbagliano anche i disimpegni più semplici

44′ L’ex Marras sfiora il gol dopo triangolazione in area con Mazzeo, ma la mira non è delle migliori. E’ la prima vera azione dei toscani dopo il gol iniziale di Galano. Troppo poco

46′ Dopo 1 minuti di recupero l’arbitro Amabile manda le squadre negli spogliatoi con gli ospiti avanti per 2-0 sui padroni di casa

Secondo tempo

Si riparte con 2 sostituzioni nel Livorno: dentro Viviani (centrocampista ex Pescara tra le altre) e Pallecchi (punta classe 2000) per Morelli e Porcino. Nessun cambio per Zauri

50′ Inizio di ripresa a ritmi blandi, non c’è scossa immediata nella squadra di Tramezzani dopo i 2 avvicendamenti proposti nell’undici. Marras va a contatto con Scognamiglio nell’area pescarese, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per l’assegnazione della massima punizione come chiedeva il pubblico di casa

55′ Velleitario tiro a giro di Machin, non in giornata particolarmente propizia

59′ Il Livorno non riesce a trovare il bandolo della matassa, il Pescara gestisce senza alcun patema il doppio vantaggio e pregista già i 3 punti

62′ Primo cambio nel Pescara: Kastanos rileva il già ammonito Busellato

63′ Palo Pescara, con Kastanos che per un soffio alla prima azione non trova il gol. Decisiva una leggera deviazione sul montante di Plizzari, che sulla ribattuta si supera per evitare la doppietta di Maniero

66′ Ammonito Pallecchi per proteste

68′ Non c’è spinta propulsiva nella manovra del Livorno, che non crea alcun grattacapo a Kastrati

71′ Ultimo cambio Livorno: in Braken, out Agazzi. Toscani a trazione superoffensiva con il 4-2-4

72′ Termina alto un colpo di testa di Scognamiglio, ancora a secco di gol in questa stagione

74′ Melegoni sostituisce uno spento Machin nel Pescara

76′ Gioca sul velluto il Delfino, concedendosi anche alcuni vezzi nello sviluppo della manovra

77′ A fil di lato una saettata di Kastanos che avrebbe meritato miglior fortuna

78′ Kastrati salva su Del Prato

80′ Nella gestione del doppio passaggio emerge con tutta evidenza la grande qualità biancazzurra nel palleggio e il gap tecnico tra le due squadre

82′ Ammonito Memushaj.

83′ Ultimo cambio per Zauri: esce Memushaj ed entra Crecco. Battibecco tra l’albanese e il proprio tecnico per questa scelta

85′ Sciupa la migliore occasione creata nella ripresa il Livorno, con Pallecchi che calcia debolbemte in diagonale e Kastrati a bloccare

90′ Kastrati dice no a Viviani su calcio di punizione da ottima posizione. Saranno 4 i minuti di recupero

91′ Tiro di Crecco, mira non buona

93′ Ammonito Kastanos

94′ Finisce qui, il Pescara sbanca Livorno

Il tabellino:

LIVORNO-PESCARA 0-2

MARCATORI: 15′ Galano (P), 29′ Maniero su rig. (P)

LIVORNO: Plizzari; Morelli (46′ Pallecchi), Gonnelli, Bobe, Del Prato; Morganella, Agazzi (71′ Braken), Luci, Porcino (46′ Viviani); Marras, Mazzeo.  All.  Tramezzani

PESCARA: Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Del Grosso; Palmiero, Busellato (62′ Kastanos), Memushaj (82′ Crecco); Machin (74′ Melegoni), Galano; Maniero All  Zauri

AMMONITI: Gonnelli, Pallecchi (L), Maniero, Ciofani, Busellato, Memushaj, Kastanos (P)

ARBITRO Amabile di Vicenza