Connect with us

Calcio

Troppo Pescara per il Pisa: all’Adriatico finisce 3-0

Published

on

Ritorno a casa amaro per D’Angelo, tecnico del Pisa

La cooperativa del gol biancazzurra è tornata a girare. A farne le spese è stato il Pisa, che all’Adriatico-Cornacchia cade per 3-0 in un match praticamente mai in discussione, aperto con il primo gol tra i professionisti di Borrelli e chiuso con le reti di Galano e Machin nella ripresa. In mezzo tra primo gol e raddoppio pescarese l’errore dal dischetto dello stesso Galano, rivelatosi indolore. Nonostante l’assenza di un centravanti di spessore, il Pescara si conferma macchina da gol: 20 reti totali griffare con Galano cannoniere a quota 6 marcature personali. Archiviato lo stop di Castellammare di Stabia, il Delfino è tornato quindi a sorridere rendendo amarissimo il ritorno di Luca D’Angelo nella sua città

LA CRONACA

Primo tempo:

Partiti! Calcio d’inzio affidato al Pisa

1′ Brutta palla persa dai biancazzurri (Bettella) al limite della propria area, Marconi non ci pensa due volte e chiama Kastrati al primo intervento di spessore della sua partita

5′ Ospiti più reattivi sulle seconde palle rispetto ai padroni di casa, che sbagliano parecchio in uscita prestando il fianco alle ripartenze, per ora senza esiti, dei nerazzurri, oggi in completo giallo

12′ Contropiede pescarese mal concluso da Galano, che nel cuore dell’area di rigore clacia debolmente tra le braccia di Gori

14′ PESCARA IN VANTAGGIO! Dagli sviluppi di un corner calciato da Memushaj, il baby Borrelli stacca di testa tutto solo e buca la rete pisana. Biancazzurri avanti

18′ Pescara vicino al raddoppio: Memushaj trova Machin in area pisana, tocco di prima del numero 24 che si trasforma in un tiro-cross che non inquadra lo specchio della porta di un nulla, con Galano che non riesce a deviare di testa la traiettoria verso la porta

19′ Il vantaggio sembra aver sbloccato psicologicamente i biancazzurri, che ora hanno maggior possesso palla e si rendono pericolosi imbeccando Galano (nella circostanza bloccato)

21′ RIGORE PER IL PESCARA! Fallo su Bettella da parte di Marconi, per l’arbitro non ci sono dubbi per l’assegnazione

22′ GORI IPNOTIZZA GALANO! Dagli 11 metri l’ala biancazzurra si fa parare il tiro dall’estremo ospite, super nella circostanza

27′ Pescara padrone del campo, il Pisa sembra essersi spento dal vantaggio pescarese

28′ Incredibile contropiede 3 vs 1 sprecato dai biancazzurri. Memushaj non è bravo nella scelta dei tempi del suggerimento al centro, decide di non calciare a rete ma di appoggiare al centro permettendo alla retroguardia pisana di ripiegare e sventare il pericolo (Gucher nella circostanza)

34′ La squadra di d’Angelo cerca di destarsi, ma al momento senza costrutto

35′ Gori in uscita bassa abbranca la sfera mettendo fine ad una ripartenza pescarese

36′ Gori blocca un tiro da fuori area di Memushaj

41′ Spelndida conclusione al volo di Marconi in mezza girata, la palla termina di poco alta sopra la traversa

44′ Cambio nel Pisa: l’infortunato Belli lascia il posto a Liotti

45′ Cartellino giallo per Benedetti per un fallo di mano

46′ Spledida uscita di Kastrati a bloccare Fabbro su ripartenza potenzialmente letale dei toscani

47′ Dopo 2 minuti di recupero, fine delle ostilità per la prima frazione di gioco. Squadre negli spogliatoi con il Pescara avanti di misura

Secondo tempo

Si riparte, inizio affidato ai padroni di casa. Nessuna ulteriore variazione nelle formazioni dopo quella pisana di fine primo tempo

3′ Prima occasione di marca nerazzurra nella ripresa, con Marconi che dal limite scaglia una bordata che termina non di moto fuori

6′ Kastrati blocca in due tempi un insidioso, ma centrale, colpo di testa di Marconi

8′ Ammonito Bettella

10′ Sfiora il raddoppio (e la doppietta personale) Borrelli, con un colpo di testa in tuffo che termina di poco a lato

11′ ARRIVA IN TRIBUNA STAMPA IL DATO UFFICIALE SPETTATORI: SONO IN TOTALE 6.052, DEI QUALI 263 OSPITI

16′ Il Pisa sembra più intraprendente rispetto al primo tempo, il Pescara appare meno brillante fisicamente e tecnicamente. Primo cambio nel Pescara: Drudi sostituisce Palmiero. Si passa al 3-5-2

18′ RADDOPPIO PESCARA! Azione monumentale di Memushaj, che recupera il pallone e si produce in due dribbling prima di verticalizzare per Galano che fredda Godi senza pietà

19′ Cambio Pisa: Entra Marin per Siega

22′ TRIS PESCARA, MACHIN! Il numero 24 biancazzurro non lascia scampo a Gori con una conclusione perfetta da fuori

23′ Cambio Pisa: in Moscardelli, out Marconi

25′ Galano scheggia la traversa con una bella parabola

26′ Ammonito Lisi

34′ Ci prova da fuori Moscardelli, senza esiti. Nel Pescara doppio cambio: dentro i baby Pavone e Palmucci (all’esordio) e fuori Galano e Busellato

40′ Kastrati si oppone a Fabbro, mantenendo la porta inviolata e la partita virtualmente chiusa

42′ Ritmi ormai bassi, si attende solo la fine del match

45′ Decretati 3 minuti di recupero

48′ Finisce qui: 3-0

Il tabellino:

PESCARA-PISA 3-0

MARCATORI: 14’pt Borrelli (Pe), 18’st Galano (Pe), 22′ Machin (Pe)

PESCARA: Kastrati; Zappa, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Busellato (34’st Palmucci), Palmiero (16’st Drudi), Memushaj; Galano (34’st Pavone), Machin; Borrelli. All. Zauri

PISA: Gori; Belli (44’pt Liotti), Ingrosso, Benedetti, Lisi; Di Quinzio, Gucher, Verna; Siega (19’st Marin); Marconi (23’st Moscardelli), Fabbro.  All. D’Angelo

AMMONITI: Benedetti, Lisi (Pi), Bettella (Pe)

ARBITRO Sozza di Seregno / Muto-Miele. 4° uomo Volpi).