Connect with us

Calcio

Logoluso: “Era fondamentale cancellare il -1. Con la Vastese mi trovo benissimo, battiamo il Giulianova!”

Published

on

Il centrocampista pugliese, tra i volti nuovi della nuova stagione, ha parlato di punto positivo preso a Rieti e carica la squadra in vista di domenica

Fortemente voluto da Agovino, ben visto e titolare anche con mister Massimo Silva. Sarebbe stato strano il contrario viste le qualità di Gaetano Logoluso, uno dei volti nuovi della stagione della Vastese iniziata domenica con il pareggio in casa del Rieti.

In campo dal primo minuto c’era anche il ventitreenne centrocampista di San Ferdinando di Puglia alla sua terza esperienza in Abruzzo dopo le giovanili con il Pescara (la Primavera dal 2014 al 2016) e il primo anno da “grande” con il Pineto (2016/2017). Nonostante il rigore sbagliato il punto è stato accolto nel migliore dei modi: “Il pareggio di domenica a Rieti – le parole di Logoluso – non è assolutamente da buttare perché preso su un campo difficile contro una squadra che fino a qualche mese fa giocava nei professionisti. Noi ci abbiamo provato fino alla fine, volevamo vincere e lo abbiamo dimostrato ma cancellare subito il meno uno in classifica è un’ottima notizia”.

Durante l’estate non è stato facile portarlo all’Aragona, l’ex tecnico Massimo Agovino ha fatto di tutto per averlo alle sue dipendenze, puntava molto su di lui ma alla fine Gaetano è rimasto mentre il tecnico campano ha deciso di salutare la piazza biancorossa: “Per me poco cambia, in campo il mio impegno è sempre massimo, lavoro tanto durante la settimana, poi la domenica cerco di ripagare la fiducia di allenatore e compagni. Con mister Silva il feeling è ottimo, tutti insieme vogliamo arrivare il più in alto possibile”.

Se per domenica reparto offensivo e fronte under per via di infortuni (Calabrese e Solimeno) e squalifiche (Sorgente) sono in emergenza con il centrocampo si può dormire sonni tranquilli. Non sappiamo se dovendo schierare altri under potrebbe cambiare nel cuore del gioco ma lì in mezzo con Logoluso, Obodo e Di Prisco c’è tutto, corsa, qualità, gol e quantità: “Vero, siamo ben affiatati noi tre, ottimo feeling dentro e fuori dal campo ma questo va detto pensando a tutto il gruppo. Non solo noi senior, sono sicuro che anche i più giovani ci daranno una grande mano in questa stagione”.

Toccato lo 0 in classifica tra due giorni all’Aragona primo derby della stagione contro il Real Giulianova, sugli spalti ci saranno anche i tifosi: “Una bella notizia, il calcio senza di loro perde gran parte del fascino. Avremo un motivo in più per fare ancora meglio, sappiamo che i giallorossi sono una squadra tosta ed esperta ma noi siamo pronti e faremo di tutto per conquistare la prima vittoria”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it