Connect with us

Calcio a 5

Lorenzo Laccetti: “Futsal Vasto ambiente sano e fantastico. Indimenticabili gli esordi in prima squadra”

Published

on

Il 2002 vastese è il più giovane elemento tra i ‘grandi’. 18 anni compiuti a gennaio e già in campo nella C oltre ad essere protagonista nell’under 19 nazionale

Come Della Morte c’è un altro interessante prospetto vastese che ha deciso di affrontare una nuova sfida. Dal calcio a 11 al futsal, in terra vastese salto che ha interessato diversi giovani calciatori, oggi è il turno di Lorenzo Laccetti. Classe 2002 diventato maggiorenne lo scorso gennaio in estate dopo aver salutato gli Allievi della Virtus Vasto ha deciso di avventurarsi nel mondo del futsal accettando con grande entusiasmo la chiamata del Futsal Vasto. Forze fresche per l’under 19 ma viste le sue qualità dirigenti e soprattutto mister Michael Rossi non hanno perso tempo premiandolo in pianta stabile nella prima squadra dove ha già centrato diverse presenze. Come già fatto vedere nel calcio a 11 anche con il Futsal Vasto si è messo in mostra grazie alle sue ottime qualità, è ancora giovane, non siamo riusciti a capire quale sarà la sua strada definitiva ma sappiamo che in questi primi otto mesi nel futsal si è divertito tantissimo.

Lorenzo Laccetti, quanto ti mancano campo e compagni? “Da quando sono piccolo il rettangolo di gioco è il mio habitat naturale tra allenamenti e partite. Mancano però ancora di più i compagni di under e prima squadra, tra scherzi e risate trascorrevamo quelle ore con tanta felicità. Ora è una mancanza che pesa”.

In estate cosa ti ha spinto a salutare il calcio a 11 e affacciarti nel futsal? “Un mondo che ho sempre ammirato pensando a tattica e tecnica completamente diverse da quelle del calcio a 11, due realtà parallele. Ho deciso di cambiare perché cercavo nuovi stimoli e respirare nuova aria. Sono giovane, sapevo a cosa andavo incontro ed ero certo che mi sarei trovato bene anche nel futsal”.

A distanza di otto mesi rifaresti quindi la stessa scelta? “Certo, sono contentissimo di essere in questo ambiente dove ho trovato persone fantastiche. Dal primo giorno che ci ho messo piede tutti mi hanno dato preziosi consigli. Una dirigenza vicina a tutti, su tutti mister Rossi, il presidente Giacomucci e il direttore Bozzelli, tutte persone fantastiche”.

Che realtà è il Futsal Vasto vissuto da dentro? “Una grande e sana realtà. Finora una bellissima esperienza, difficile trovarne così pulite in giro. Oltre ad essere giocatori, allenatori e dirigenti sono anche dei fratelli maggiori essendo io il più piccolo nella prima squadra”.

Contento della fiducia che ti stanno dando in prima squadra? “Essere integrato alla prima squadra così presto ha sorpreso anche me anche perché all’inizio il salto dal calcio a 11 al futsal non è stato semplice. Schemi da ricordare e movimenti totalmente diversi ma ho sempre respirato grande fiducia intorno a me, da parte di mister e compagni. Mi sono sempre impegnato al massimo cercando di ripagare la grande fiducia partita dopo partita”.

Pensando alla prima squadra in questa prima stagione quali sono i ricordi più belli? “Due e indimenticabili. Prima l’esordio in campionato e poi l’essere sceso in campo anche nelle Final Eight di Coppa”.

Con l’under 19 come vi stavate comportando? “Fino a prima dello stop abbiamo fatto un ottimo campionato. Parliamo di un campionato nazionale con squadre molto attrezzate, magari non abbiamo l’avvallo dei numeri ma in ogni gara ci siamo fatti valere. Si può sempre fare meglio ma guardiamo al futuro con l’obiettivo di rifarci”.  

Pensi di tornare in campo questa stagione o è meglio pensare al 2020/2021? “Purtroppo credo sarà impossibile tornare in campo per completare questa stagione. Il campo manca a tutti ma prima di pensare allo sport bisogna guardare alla salute di tutti gli essere umani. Prima battiamo questo virus e poi tutti gli sport potranno tornare ad essere protagonisti sui campi”.

Il futsal è solo una parentesi o pensi di tornare nelle prossime stagioni con il calcio a 11? “Mi godo il momento, pensando solo al presente. Sono felice con il Futsal Vasto, al futuro non guardo, magari un giorno tornerò anche sui campi in erba, tutto può succedere”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it