Connect with us

Boxe

Luigi Alfieri di nuovo sul ring: all’orizzonte c’è da battere Sinanaj

Published

on

Appuntamento in terra lombarda per i quarti di finale del “Trofeo delle Cinture” con l’ultima edizione vinta proprio dal pugile vastese

Qualche complicazione pensando agli allenamenti ma il Covid non ferma il pugilato. Un piccolo rallentamento c’è stato ma la macchina non si è mai spenta del tutto, ecco che all’orizzonte Luigi Alfieri è pronto a tornare sul ring per il sesto match da professionista.

Da San Salvo all’esordio assoluto fino all’ultimo di due mesi fa a Marcianise, passando per Porto Torres, Vasto e Roma, i numeri parlano chiaro: 5 incontri e 5 vittorie consecutive per il quasi venticinquenne pugile di Vasto. Detentore del “Trofeo delle Cinture” vinto a Roma lo scorso luglio, un titolo che dovrà difendere a partire da sabato 5 dicembre quando Maclodio, per i quarti di finale, affronterà il lodigiano classe 1983 Edmir Sinanaj (due vittorie e una sconfitta da professionista).

Nonostante gli impegni lavorativi Alfieri sta lavorando duro tra ring e palestra per arrivare all’appuntamento bresciano al top della forma. Seguito come sempre dai maestri Urbano e Campitelli oltre che dal preparatore fisico Ialacci, avrà a disposizione un’altra decina di giorni per migliorarsi ancora e infilare il sesto successo di fila tra i professionisti.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it