Connect with us

Basket

Lukasz Paul abbraccia la Vasto Basket: “Sono contento”

Published

on

Il gigante polacco, a lavoro al PalaBcc da dieci giorni, è stato presentato nel tardo pomeriggio

Luksaz Paul: nome e cognome. Fine dei dubbi e degli errori, il gigante polacco ha messo in chiaro le cose tra nome e cognome e il resto del suo modo di essere lo metterà in mostra sul parquet nel campionato di C Gold che la Generazione Vincente Vasto Basket affronterà a partire da ottobre.

Nel tardo pomeriggio la società biancorossa ha presentato ufficialmente il pivot polacco, un vero e proprio ‘armadio’ di 207 centimetri pronto a fare le fortune di coach Ambrico e far divertire il pubblico vastese. Ad accoglierlo oltre il presidente Giancarlo Spadaccini e il direttore sportivo Luigi Cicchini anche il presidente onorario biancorosso Remo Salvatorelli. Uno che di Polonia se ne intende, ci ha vissuto per tantissimi anni mettendo in piedi una delle sue tante attività imprenditoriali.

“Sono sicuro che Lukasz – le parole del presidente Spadaccini – si farà valere anche in Italia. In questi primi giorni di allenamento l’ho visto già integrato bene con i nuovi compagni, sono sicuro che si troverà bene anche con tutta la piazza vastese. Noi vogliamo viaggiare con il vento in poppa anche in questa stagione e Lukasz ci darà una grande mano”.

“Lukasz è un’arma fondamentale – ha proseguito il ds Cicchini – quello che avevamo studiato in estate per riempire la slot del numero 5 si sta confermando anche sul parquet. L’intesa con i compagni cresce giorno dopo giorno, è il giocatore giusto per la Vasto Basket”.

Per la prima volta in Italia Paul conosce poco la nostra lingua ma per le sue prime impressioni da vastese ha al suo fianco la traduttrice Joanna. “Dopo 10 anni di campionato in Polonia ero annoiato e cercavo nuovi stimoli, la trattativa con la Vasto Basket mi ha subito stimolato, non vedo l’ora di confrontarmi con questa nuova realtà, l’Italia è bellissima”.

Il “sono contento” lo pronuncia in italiano, fa già capire di voler imparare la nostra lingua nel più breve tempo possibile e già esalta il suo nuovo gruppo: “La C Gold è la quarta serie italiana ma in questo gruppo ci sono elementi di due categorie superiori”. La conferenza finisce e Paul saluta tutti con un “ciao”. Il resto della nuova Vasto Basket è tutto da scoprire, da stasera con la prima amichevole contro l’Antoniana Pescara si inizierà a capire qualcosa di più della creatura che sta costruendo Ambrico. C’è tanta voglia di continuare a divertirsi anche in C Gold.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it