Connect with us

Calcio

Mamona non basta: la Vastese pareggia a Giulianova

Published

on

Nono risultato utile dei biancorossi ma vittoria sfumata. Traversa di Martiniello, ottima prova del vastese Cesario

Un altro pareggio, il secondo consecutivo. Un tempo a testa, questo il racconto del mercoledì che ha visto trovarsi di fronte sul neutro del “Castrum” i padroni di casa del Real Giulianova e la Vastese. I biancorossi partivano con il favore dei pronostici, hanno sbloccato il match nel primo tempo con Mamona ma nella ripresa i giallorossi sfruttando il rigore di Paudice hanno trovato il gol del definitivo 1 a 1. Pareggio che vale il nono risultato utile per i biancorossi ma oggi la vittoria era un obbligo, non è arrivata anche per meriti di un Real Giulianova che nel finale ha anche sfiorato la rimonta. Non è andato in gol, uno gli è stato annullato ma ottima la prova del vastese Michele Cesario, tra i migliori in campo.

La partita – Rotazioni in casa biancorossa, D’Adderio ritrova in panchina Altobelli dove inizialmente siedono anche Martinez, Franzese e De Angelis. 442 iniziale con davanti il MaMa, composto da Martiniello e Mamona, sui lati in mediana tocca a Diarra e Di Prisco. Nel cuore del gioco non riposa Obodo, al suo fianco Meola. Pacchetto difensivo intoccabile, davanti al portiere Di Rienzo spazio a capitan Di Filippo e Capitanio, come terzini Barbarossa e Diallo. Tra partenze e infortuni il Real Giulianova schiera sei under dal primo minuto, Bitetto non ha più Amadio in porta spazio a Mora. Non c’è Tedone out per una contrattura, 352 con davanti il vastese Cesario assistito da Paudice. Capitan D’Anna guida la mediana, con lui Modic e Massetti, sulle fasce Mariani e D’Antonio.

Terzetto difensivo con Caso, Ferrini e Galli. Al pronti via occasionissima per Martiniello, come sabato, indovina il pallonetto ma ancora una volta la sua conclusione si stampa sulla traversa.

Mamona è ispirato, ci prova ma viene stoppato, poi costringe al giallo Caso. Dominio in lungo e largo da parte della Vastese ma altre occasioni vere latitano, poi dopo la mezzora fiammata giallorossa. Cesario stoppato miracolosamente da Capitanio poco prima di calciare a botta sicura, poi altra potenziale occasione da gol sugli sviluppi di un angolo ma i giuliesi non si fanno trovare pronti. Ora in campo ci sono anche i padroni di casa, Paudice mette di nuovo paura ma Di Rienzo è attento e si rifugia in angolo. Al tramonto del primo tempo i biancorossi sbloccano il match, Martiniello in area è sempre un pericolo, lavora una palla difficile, dalle sue parti passa Mamona che la tocca quel che basta per battere Mora, quarto gol per il talento pesarese.

A inizio ripresa Mamona va vicinissimo alla doppietta, penetra in area e ci prova d’esterno ma Mora si salva, poi botta dal limite di Diarra ma non impensierisce l’estremo di casa. I giallorossi rispondono sulla sinistra, D’Antonio serve Paudice che da posizione ottimale spara alto sulla traversa facendo tirare un sospiro di sollievo a Di Rienzo. Spinge il Giulianova, sulla sinistra incrocio in area tra Antonelli e Di Prisco, il giuliese va a terra e il fischietto lucano indica il dischetto. Dagli undici metri va Paudice che non sbaglia, i padroni di casa trovano il pari. Biancorossi colpiti, Paudice è tarantolato, salta tutti e a centro area serve Cesario, girata vincente, Di Rienzo è battuto ma c’è la bandierina alta dell’assistente, gol annullato per fuorigioco. Buttati nella mischia De Angelis e Martinez ma la Vastese non è più quella del primo tempo e i padroni di casa sfiorano il gol con l’incornata di Caso. Nel finale Barlafante (non al meglio) entra e semina il panico, parte da lontano, penetra in area e conclude, palla a lato di nulla. Ultima occasione di giornata, al triplice fischio è 1 a 1.

Un pari amaro per i biancorossi nonostante il nono risultato utile consecutivo, la classifica ora dice 26. I giuliesi rinviano di nuovo l’appuntamento con la vittoria interna (manca da più di un anno) ma centrano un pari che da speranze per il futuro. Domenica si torna di nuovo in campo, all’Aragona arriverà il Fiuggi, dopo due pareggi consecutivi bisognerà ritrovare i tre punti.

REAL GIULIANOVA – VASTESE: 1 – 1

Reti: 44’pt Mamona (V), 16’st Paudice su rigore (RG)

REAL GIULIANOVA: Mora, Ferrini, D’Antonio (11’st Antonelli), Caso, Galli, Modic, D’Anna (41’st Cipriani), Massetti, Cesario (40’st Barlafante), Paudice, Mariani (30’st Forcini). A disposizione: Calzetta, Kuqi, Flores, Fossati, Ancinelli. All.: Bitetto

VASTESE: Di Rienzo, Di Filippo, Capitanio, Barbarossa, Obodo, Diallo, Di Prisco (33’st Martinez), Meola (24’st De Angelis), Martiniello (40’st Franzese), Mamona, Diarra. A disposizione: Baccanera, Cardinale, Altobelli, Solimeno, Gentile, Bernardi. All.: D’Adderio

Arbitro: Vito Guerra di Venosa (Martone di Monza e Lauri di Gubbio)

Ammoniti: Caso (RG), Mariani (RG), Martiniello (V), Barbarossa (V), D’Anna (RG); Espulsi: ; Recupero: 2’ e 4’.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it