Connect with us

Calcio

Mattia Altobelli: “Vastese grande e sfortunata. Contro l’Avezzano saremo cattivi”

Published

on

Il forte difensore termolese, dopo quasi nove mesi d’attesa, ad Agnone è tornato a giocare dal primo minuto fino al triplice fischio

Per Mattia Altobelli vale lo stesso discorso fatto una settimana fa con Nicolas Di Filippo: ci fosse stato anche lui sin dal primo giorno di ritiro estivo la Vastese avrebbe avuto molti meno problemi nel pacchetto arretrato.

Parliamo di un classe ’95 che dopo aver mosso i primi passi nella sua Termoli fu scelto dal Pescara dove trascorse diverse stagioni nel settore giovanile. Poi l’incontro con Roberto De Zerbi, attuale allenatore del Sassuolo in A, che dopo averlo conosciuto in D al Darfo Boario lo volle con se anche in C a Foggia. Dalla Puglia alle Marche incrociando nel suo cammino mister Cristian Bucchi nell’esperienza con la Maceratese. Il ritorno in Abruzzo restando sempre in C scegliendo Teramo dove ha trascorso ben tre stagioni intervallate dall’esperienza, per cinque mesi, a Siracusa.

Su di lui la Vastese aveva messo gli occhi addosso già nel dicembre del 2018, l’accordo sembrava vicino ma alla fine restò nei professionisti. Un anno dopo, da svincolato, ha accettato la proposta biancorossa nel novembre scorso scegliendo una piazza ambiziosa a trenta chilometri da casa.

Esperienza e presenze (in un campionato superiore) non gli mancavano, tutti pensavano potesse dare un contributo importante non appena ritrovava la forma migliore ma ha dovuto faticare più del previsto. Tante panchine, qualche scampolo di partita qua ma durante il mercato dicembrino, nonostante le tante offerte arrivate, ha deciso di restare a Vasto. Quando sarebbe dovuto arrivare il suo momento uno stiramento lo ha tenuto fuori dal campo per qualche settimana. Pienamente superato, domenica ad Agnone mister Silva gli ha consegnato la prima maglia da titolare in biancorosso, per lui un ‘nuovo’ inizio con un’attesa durata quasi nove mesi, la rosa lunga e di qualità della Vastese, non gli consegna un posto fisso nell’undici titolare ma da qui alla fine della stagione Mattia Altobelli vuole conquistare la piena fiducia, a suon di ottime prestazioni.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it