Connect with us

Calcio

Memushaj: ‘Sembra di essere in un film…’

Published

on

Il centrocampista del Pescara parla delle limitazioni in atto per il Coronavirus

Sembra di essere in un film!“: il centrocampista del Pescara, Ledian Memushaj, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport ha parlato del particolare momento che si sta vivendo in questi giorni: «Restiamo a casa e rispettiamo le regole. Io sono ferreo in questo comportamento. Esco solo per fare la spesa nel supermercato più vicino, per il resto io e mia moglie Francesca siamo molto diligenti. In questa fase l’importante è che ogni cittadino faccia meno danni possibile».

Com’è la vita casalinga per un calciatore abituato agli abbracci (virtuali, ma anche reali) dei tifosi? «Beh, credo che possiate immaginarlo. Però è un sacrificio necessario e dobbiamo farlo tutti. Certo è che sembra di essere protagonisti di un film: chi avrebbe mai potuto immaginare di trovarsi davvero nel mezzo di una pandemia?».

Per gli allenamenti personalizzati: “Ci alleniamo individualmente, io faccio esercizi sul balcone, approfittando del bel tempo e seguendo il programma del preparatore. Per il resto televisione, qualche libro e qualche gioco”.

Un pensiero, infine, sulla stagione del Pescara. “Se guardate il numero degli indisponibili nelle ultime due partite capite bene che eravamo in una situazione un po’ particolare. Ma ora bisogna resettare, d’altronde se si riparte sarà tutta un’altra storia. L’importante è che si riprenda, non solo perché è giusto che finiscano i campionati, ma soprattutto perché significherebbe che ci siamo messi alle spalle la pandemia. E questa è la cosa più importante in assoluto“.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it