Connect with us

Calcio

Miani eterno ma il Casalbordino si rialza: battuta la Renato Curi Angolana

Published

on

Doppietta del bomber romano ma pesano le firme di Della Penna, De Vizia e Letto. Domenica trasferta in casa del Villa 2015

L’abbraccio tra Soria e De Vizia

Servivano i tre punti, sono arrivati con tre gol. Dopo due sconfitte consecutive, nell’infrasettimanale valevole per la quarta giornata d’Eccellenza, il Casalbordino si ritrova e batte 3 a 2 la Renato Curi Angolana a cui non è bastato uno splendido Simone Miani. Per i giallorossi decisivi i gol nel primo tempo firmati da Nicola Della Penna, Felice De Vizia e Giuseppe Letto, dopo due turni amari è tornato il sereno sul “Di Vittorio” di Scerni casa dei giallorossi.

La partita – L’ultimo arrivato Rose dopo il fastidio accusato in allenamento non siede neanche in panchina così come Iaboni ancora lontano dalla miglior forma e rimasto a Campobasso per tornare quanto prima al 100%. Davanti non c’è Testi, parte dalla panchina, il 433 vede un tridente con Letto centravanti supportato da Mangiacasale e De Vizia. La mediana vede l’esordio dall’inizio del 2001 Piccozzi, confermatissimi Della Penna e Gagliano. Davanti al portiere Tano la novità è rappresentata da Rossetti piazzato sulla corsia destra, Romano è intoccabile dall’altra parte, in zona centrale Pifano e capitan Fusaro. Quest’ultimo chiamato a controllare l’amico Simone Miani, compagni di squadra in D per tre stagioni, dal 2012 al 2015 tra Termoli e Campobasso. Nel 352 il bomber romano è affiancato da Ciarfella, in porta spazio al 2002 Pelusi. In difesa c’è l’esperto Mucciante comanda Scurti e Di Renzo, sulle corsie chiamati a spingere Lombardi e Ruggieri. Nel cuore del gioco Buffetti, Di Giovanni e Casati.

Miani e Fusaro

Al pronti via il Casalbordino sblocca il match, Nicola Della Penna da oltre trentacinque metri si inventa il gol del vantaggio, Pelusi è fuori dai pali e l’esperto centrocampista dopo il gol di mercoledì scorso concede il bis. Fioccano le occasioni per raddoppiare, tutte a lato di nulla. Inizia De Vizia, prosegue Della Penna e poi ci prova anche Mangiacasale. Il raddoppio non arriva e l’Angolana trova il pari, sulla destra fa tutto bene Lombardi, cross a centro area, Miani è il solito falco, anticipa tutti e fa 1 a 1. Rischiano i padroni di casa su palla inattiva ma è solo un brivido, gli ospiti dormono su una palla inattiva, dalla destra Mangiacasale con il contagiri, De Vizia in scivolata riporta avanti i giallorossi. Angolani di nuovo avanti, conclusione di Ciarfella deviata in angolo dall’ottimo Tano sempre attento. Ospiti mal posizionati e casalesi letali in contropiede con Letto che scappa via e viene atterrato in area da Di Renzo. Dagli undici metri va lo stesso bomber termolese, la sfera bacia la parte interna della traversa e va gonfiare la rete: uno due mortifero, il tris casalese è servito.

Da un primo tempo a ritmo folle la ripresa non vive di grandi sussulti, l’Angolana ci prova ma i casalesi controllano senza troppi affanni. Fino a poco dopo l’ora di giocare quando sale in cattedra e in cielo Simone Miani, cross di Ruggieri dalla destra, il bomber romano sale in cielo, torsione perfetta e incornata vincente, Tano la sfiora ma non può nulla. Gol bellissimo di un (quasi) trentasettenne meraviglioso già al sesto centro in campionato. Ora i nerazzurri ci credono e provano a riacciuffarla, a dodici dal novantesimo scontro aereo tra Pifano e Miani, ad averne la peggio il difensore giallorosso costretto al cambio dopo un colpo alla testa. In pieno recupero qualche parola di troppo pronunciata da capitan Mucciate, espulso per proteste.

Al triplice fischio grande gioia per i giallorossi che si rialzano salendo a quota 6 in classifica, superando in classifica la Renato Curi Angolana costretta alla prima sconfitta stagionale. Bella boccata d’ossigeno per mister Peppe Soria e i suoi, il Casalbordino c’è e domenica in casa del Villa 2015 andrà a caccia di altri tre punti.

CASALBORDINO – RC ANGOLANA: 3 – 2

Reti: 5’pt Della Penna (C), 31’pt e 18’st Miani (RCA), 37’pt De Vizia (C), 39’pt Letto su rigore (C)

CASALBORDINO: Tano, Rossetti (39’st Santarelli), Romano, Gagliano, Pifano (36’st Di Donato), Fusaro, Mangiacasale, Della Penna, Piccozzi (32’st Ciancaglini), Letto (29’st Testi), De Vizia. A disposizione: Celso, Donatelli, Di Filippo, Trisi, Natale. All.: Soria

R.C. ANGOLANA: Pelusi, Casati (27’st Nanni), Ruggieri, Mucciante, Scurti (11’st Nardone), Di Renzo, Lombardi (11’st D’Amario), Buffetti, Miani, Di Giovanni, Ciarfella. A disposizione: D’Emidio, Amicone, Barbarossa, Basciano, Cavallo, Mottini. All.: D’Eugenio

Arbitro: Francesco Battistini di Lanciano (Terrenzi di Pescara e Cocciolone de L’Aquila)

Note: 200 spettatori; Ammoniti: Di Giovanni, Nardone (RCA), Fusaro, Della Penna (C); Espulso: 47’st Mucciante (RCA) per proteste; Recupero: 0’ e 5’.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it