Connect with us

Calcio

Molino e Vasiu esaltano il San Salvo: battuto il Villa 2015

Published

on

I sansalvesi volano al quinto posto nonostante l’inferiorità numerica per oltre cinquanta minuti. Domenica trasferta nella tana dell’Ovidiana Sulmona

La consegna della targa alla famiglia Ciavatta

Vittoria, sorpasso e aggancio al quinto posto. Domenica migliore l’Us San Salvo non poteva chiederla, nella 16° giornata del girone B di Promozione al “Bucci” arrivava il Villa 2015 temibilissimo in trasferta ma ci hanno pensato Alessandro Molino e Admir Vasiu a confezionare il prezioso 2 a 1 sui francavillesi che nulla hanno potuto pur avendo l’uomo in più per oltre cinquanta minuti di gioco. Prima del fischio d’inizio gli ultras biancazzurri hanno consegnato una targa alla famiglia Ciavatta per onorare la memoria di Michelino Ciavatta, storico segretario dell’Us scomparso nei giorni scorsi.

La partita – Mister Ciavatta, eccezion fatta per i lungodegenti Di Tella e Piermattei, ha tutti a disposizione e si affida a bomber Molino affiancato da Vasiu con il supporto di Stefano Di Pietro. 4312 con la mediana completata da D’Aprile insieme a Giampiero Di Pietro e D’Alessandro. Davanti al portierino Castaldo c’è Giuliano e guidare la difesa con al suo fianco Luongo, sulle corsie laterali spingono capitan Izzi e Minervino. 433 per l’allenatore Tommaso Di Biccari, tra i pali l’esperto D’Ettorre in un pacchetto difensivo che oltre ai terzini De Luca e De Marinis ha in zona centrale Ippoliti e Benini. Schiedi guida il centrocampo con Giancristofaro e Rotolo, nel tridente offensivo il centravanti Sciarra è assistito da Bordoni e Nannarone. Passano meno di duecento secondi e il San Salvo sblocca il match, lancio perfetto di Luongo, il cecchino Alessandro Molino parte in contropiede, è caparbio, vince un duello e firma l’1 a 0 salendo a quota 15 nella classifica dei marcatori. Un minuto più tardi è Vasiu ad andare vicinissimo al raddoppio ma questa volta l’estremo francavillese non si fa sorprendere.

Molino e Vasiu: 22 gol in 2

I biancazzurri controllano il vantaggio senza affanni e poco prima della mezzora sfiorano il raddoppio poco dopo la mezzora in due occasioni. Molino calcia a lato da occasione ghiotta, poi una conclusione di Giampiero Di Pietro si trasforma in assist per l’altro Di Pietro, Stefano, che centra il palo. Nel finale di primo tempo i sansalvesi restano in inferiorità numerica, doppio giallo per Alessandro D’Aprile, i padroni di casa protestano ma il fischietto teatino non cambia idea e spedisce il centrocampista pugliese negli spogliatoi sei minuti prima di rientrare negli spogliatoi. Ti aspetti la reazione degli ospiti ma i muscoli li mostra ancora il San Salvo, Vasiu, al quarantacinquesimo minuto, si procura una punizione sulla trequarti, si incarica della battuta e con una traiettoria pazzesca infila la sfera alle spalle del portiere per il raddoppio dei padroni di casa e il settimo gol stagionale.

Nonostante l’inferiorità numerica i ragazzi del tecnico Ciavatta non danno cenni di sofferenza e sfiorano il raddoppio in due occasioni, prima con una botta di Stefano Di Pietro alta sulla traversa, poi è clamorosa quella capitata sui piedi di Molino. Il bomber napoletano in contropiede si ‘brucia’ il suo avversario in velocità, si presenta in area, ci sarebbe Giampiero Di Pietro tutto solo ma tenta la conclusione personale che trova D’Ettorre bravo a rifugiarsi in angolo. Un paio di minuti più tardi si sveglia il Villa 2015, Proterra subentrato nella ripresa penetra in area e infila Castaldo. I francavillesi si riversano avanti alla ricerca del pari, si aprono le praterie per i sansalvesi che in campo aperto si divorano in due occasioni il tris sempre con Molino ipnotizzato da D’Ettorre.

Rosso per D’Aprile

Dopo sei lunghissimi minuiti di recupero è esplosa la festa al “Bucci”, toccata quota 27 in classifica grazie alla settima vittoria nelle ultime nove giornate (22 punti conquistati). Il quinto posto è realtà, all’orizzonte trasferta nella tana dell’Ovidiana Sulmona terza in classifica, la distanza in classifica è di tre punti e sulle ali dell’entusiasmo il San Salvo andrà a caccia di un altro aggancio.

US SAN SALVO – VILLA 2015: 2 – 1

Reti: 3’pt Molino (SS), 45’pt Vasiu (SS), 27’st Proterra (V)

US SAN SALVO: Castaldo, Minervino, Izzi, D’Aprile, Giuliano, Luongo, D’Alessandro (40’st Frasca), Vasiu (46’st Torres), Di Pietro G., Di Pietro S., Molino. A disposizione: Ientilucci, Parlante, Skubin, Argirò, Neagu, Della Penna, Piermattei. All.: Ciavatta

VILLA 2015: D’Ettorre, De Luca (10’st Iezzi), De Marinis, Schiedi, Ippoliti, Benini, Bordoni, Giancristofaro (40’st Fasciani), Sciarra, Nannarone (10’st Proterra), Rotolo (26’st Pasqualone). A disposizione: Petrucci, Mele, Berardinelli, Stella, Liberato. All.: Di Biccari

Arbitro: Mattia De Gregorio di Chieti (Giammarino e Perfetto di Pescara)

Ammoniti: Giancristofaro (V), Proterra (V), Luongo (SS), Giuliano (SS), Torres (SS); Espulso: 39’pt D’Aprile (SS) per doppia ammonizione

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it