Connect with us

Motociclismo

MotoGp, Andrea Iannone alla prova di Assen

Published

on

Il pilota vastese alla caccia di un buon risultato ad Assen in Olanda, uno dei circuiti più prestigiosi nel panorama della MotoGp. Da domani il via alle prove libere, domenica la gara alle 14

 

Ottavo appuntamento stagionale per i piloti MotoGp, che questo weekend correranno sul circuito di Assen per il Gran Premio D’Olanda. Dopo l’opaca prestazione in Catalogna di quindici giorni fa (decimo posto finale), Iannone cercherà di riscattarsi sul circuito olandese e tornare a lottare per il podio. A partire da questa gara entrambi i piloti Suzuki disporranno di un nuovo motore, lo stesso già portato in pista nel corso del Gran Premio catalano di quindici giorni fa dal tester e wild card Sylvain Guintoli, con l’obiettivo di migliorare la performance in termini di velocità. In MotoGp Iannone non è mai andato a podio su questa pista, conquistando un quarto e un quinto posto ai tempi della Ducati, mentre in Moto2 ottenne un primo e un secondo posto, rispettivamente nel 2010 e nel 2012. L’anno scorso ci fu una grande doppietta italiana ad Assen con Valentino Rossi davanti a Danilo Petrucci e Marquez a completare il podio, mentre il pilota vastese chiuse al nono posto. 

Il via della gara ci sarà domenica 1° luglio a partire dalle ore 14. Il circuito di Assen, lungo 4,5 km, è l’unico ad aver ospitato gare iridate fin dalla nascita del campionato del mondo di motociclismo nel 1949 ed è un’istituzione delle due ruote. La gara si disputerà sui 26 giri previsti. In classifica iridata sempre primo lo spagnolo Marc Marquez con 115 punti conquistati a +27 su Valentino Rossi. Iannone è al settimo posto complessivo con 66 punti a pari merito con i ducatisti Lorenzo e Dovizioso.

“Abbiamo chiuso la tappa di Barcellona con un feeling positivo” – ha dichiarato Iannone –e spero di confermare questa tendenza anche ad Assen, sperando però in un risultato migliore in gara. Ci siamo resi conto di essere competitivi in ogni sessione, ma di soffrire in gara, non riuscendo a mantenere un buon ritmo per più di 20 giri: è un aspetto su cui ci concentreremo in vista di questo GP. Penso che il layout della ‘Cattedrale’ sia molto bello da guidare e che possa adattarsi alle caratteristiche della nostra moto. Il potenziale è grande, ma dobbiamo continuare a lavorare”.

 

Il programma del Gran Premio d’Olanda:

Venerdì 29 giugno: ore 09.50 Prove Libere 1; ore 14.00 Prove Libere 2.

Sabato 30 giugno: ore 14.10 Qualifiche.

Domenica 1° luglio: ore 14.00 Gara.

 

Andrea Giove – andreagiove@vasport.it