Connect with us

Motociclismo

MotoGp, appuntamento texano sulla pista di Austin per Andrea Iannone

Published

on

In Texas terzo appuntamento stagionale della MotoGp. Iannone cercherà di migliorare l’ottavo posto conquistato in Argentina due settimane fa

 

Questo weekend ad Austin, in Texas, sul circuito delle Americhe si correrà il terzo Gran Premio stagionale della MotoGp. La gara è in programma domenica (alle 21 ora italiana) e si correrà su uno dei circuiti più lunghi della stagione con i suoi 5.513 km di pista. Andrea Iannone, dopo il nono posto in Qatar e l’ottavo posto in Argentina, cercherà di migliorare ulteriormente le sue prestazioni. Il Team Suzuki Ecstar quest’anno sta mostrando notevoli miglioramenti come ha dimostrato anche il suo compagno di squadra, Alex Rins, a podio nell’ultimo Gran Premio d’Argentina sulla pista di Termas De Rio Hondo. Il pilota di Vasto sulla pista texana ottenne un buon settimo posto lo scorso anno nonostante i problemi che attanagliavano la sua moto (Rins non prese parte alla gara a causa di una caduta nelle prove libere con conseguente frattura del polso), mentre nel 2016 sulla Ducati andò a podio conquistando un brillante terzo posto alle spalle di Marquez e Lorenzo. Il miglior risultato della Suzuki a Austin è un quarto posto di Vinales nel 2016.

Marc Marquez, ancora al centro delle numerose polemiche scaturite dal contatto con Valentino Rossi nella gara in Argentina di due settimane fa, sarà il favorito alla vittoria della gara: infatti nelle cinque precedenti edizioni di questo Gran Premio ha conquistato altrettante vittorie. In classifica iridata in testa c’è Carl Crutchlow, vincitore in Argentina, con 38 punti a +3 su Andrea Dovizioso. Iannone al momento decimo con 15 punti.

“L’anno scorso il feeling su questa pista era buono” – le parole di Andrea Iannone alla vigilia delle prove del venerdì – “La gara è stata positiva e sono riuscito a recuperare parecchie posizioni, visto che in qualifica ero solo undicesimo e ho chiuso settimo, nemmeno troppo lontano dal vincitore. Quest’anno siamo sicuramente più competitivi, la GSX-RR è migliorata notevolmente ed il mio stile di guida è più efficace”. 

 

Il programma del Gran Premio delle Americhe:

Venerdì 20 aprile: ore 16.50 italiane Prove Libere 1; ore 21.00 italiane Prove Libere 2.

Sabato 21 aprile: ore 21.10 italiane Qualifiche.

Domenica 22 aprile: ore 21.00 italiane Gara.

 

Andrea Giove – andreagiove@vasport.it