Connect with us

Calcio

Nella tana del Casalbordino: il San Salvo a caccia del colpaccio

Published

on

Ciavatta ritrova Vasiu, Izzi e D’Alessandro ma perde Luongo. Tra i pali l’ex di turno Savut

Come in Coppa così in campionato. L’Us San Salvo, statene certi, domani ci proverà. Nel derby della 7° di ritorno del girone B di Promozione (inizio ore 15) andrà a far visita alla capolista Casalbordino ancora imbattuta con la voglia di bloccarli un’altra volta come già successo a metà dicembre in Coppa.

Domani sarà un’altra storia anche se le motivazioni sono diverse su entrambi i fronti ma se i padroni di casa puntano a restare in testa con il vantaggio in doppia cifra su chi insegue i sansalvesi cercano di rientrare di nuovo in piena zona playoff oggi lontana una sola lunghezza. C’è anche da riscattare lo 0 a 3 dell’andata ma conta il presente dove il tecnico Dino Ciavatta sorride per alcuni recuperi importanti ma non potrà contare sull’intera rosa a disposizione. Tornano dalla squalifica capitan Izzi e l’under D’Alessandro, non ancora al top Vasiu dopo l’attacco influenzale ma sarà nell’undici titolare. Dove sicuramente mancherà al centro della difesa Giovanni Luongo, sarà un’assenza pesantissima.

Se in avanti il tandem sarà formato da Vasiu e Molino (duello con l’altro bomber Fieroni, tutti e due autori finora di 16 gol) anche a centrocampo le scelte sembrano fatte con Tucci e D’Alessandro insieme a Giampiero Di Pietro e Montigelli. I dubbi sono in difesa dove bisognerà capire chi agirà sulle fasce mentre al centro toccherà a Izzi e Minervino. In porta nessun dubbio, c’è l’ex di turno Savut che punta a ripetere la prestazione monstre di Coppa dove oltre ai tanti interventi decisivi parò anche un calcio di rigore a Fieroni.

I favori del pronostico (guardando ai 21 punti di differenza in classifica) pendono tutti dalla parte del Casalbordino ma in realtà l’unico giudice è il rettangolo di gioco, si parte da zero a zero e il San Salvo sogna l’impresa per dare l’accelerata decisiva alla stagione.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it