Connect with us

Calcio

Nella tana del Fossacesia il Casalbordino a caccia del bottino pieno

Published

on

Tra i padroni di casa in campo tre ex, uno tra i giallorossi che ritrovano Luciano Galiè

Riscattare il kappaò dell’andata e provare a rosicchiare punti alle prime tre della classe. Un altro passaggio fondamentale della stagione del Casalbordino, domenica scorsa a due minuti dal novantesimo il Celano con un gol ha privato capitan Triglione e soci di due punti importanti, infilare la quarta vittoria di fila avrebbe voluto dire riportarsi a meno tre dalla vetta ma se oggi il quinto risultato utile dovesse arrivare con una vittoria la classifica continuerebbe a migliorare.

In un’ottava giornata di ritorno del girone B di Promozione dove la trasferta che vedrà impegnati i casalesi è ad alto coefficiente di difficoltà nonostante la posizione di classifica deficitaria dei padroni di casa ma anche per le prime tre non sarà una domenica facile. Una delle due che comandano a braccetta, la Val Di Sangro andrà a far visita a un Passo Cordone a caccia di punti salvezza mentre il Delfino Flacco Porto affronterà l’Ortona terza in classifica. Un big match che con qualunque esito potrebbe dare un prezioso aiuto ai casalesi vogliosi di tornare a casa con l’intera posta in palio. Mister Roberto Cesario ritroverà nel cuore del gioco una pedina fondamentale e insostituibile qual è Luciano Galiè mentre in porta continuerà ad affidarsi ad Andrea Garibaldi, fondamentale in queste ultime giornate ed ex di turno visti i suoi trascorsi biancorossi. In avanti Michele Cesario non vuole fermarsi, arrivato a quota 15 è pronto a gonfiare ancora la rete.

A proposito di ex, ben tre sono quelli che negli anni scorsi hanno indossato il giallorosso partendo da Stefano Colanero, passando per Luigi De Cillis fino ad arrivare a Giuseppe Berardi. Tre come gli allenatori che in questa stagione si sono avvicendati sulla panchina del Fossacesia a conferma delle difficoltà incontrate, partiti con Brettone è stato poi il turno del vastese Massimo Vecchiotti durante la pausa natalizia da Bucceri. I biancorossi, con una sola vittoria nelle ultime cinque giornate, stazionano nei bassifondi con tre punti di vantaggio sulla zona playout e faticano da matti a buttarla dentro viste le sole ventidue reti realizzate con Costantini, match winner nello 0 a 1 dell’andata, miglior marcatore con cinque gol. Il Casalbordino sa che quella di domani potrebbe essere una giornata fondamentale per i piani alti di classifica, la vittoria darebbe un ulteriore spinta ed è quella che proveranno a conquistare.