Connect with us

Calcio Giovanile

Nicolò Cavuoti illumina il Cagliari

Published

on

Numero 8 sulle spalle il centrocampista vastese, pur senza andare in gol, nelle ultime giornate si è messo in mostra contribuendo alle due vittorie

Non sempre per metterti in mostra bisogna finire nel tabellino dei marcatori. Nel calcio c’è ben altro, i gol sono quasi sempre il pane quotidiano degli attaccanti ma c’è chi riesce a sorprendere con splendide giocate.

È il caso di Nicolò Cavuoti, vastese doc, da un anno e mezzo in forza al Cagliari e da questa stagione con la squadra Primavera guidata da mister Agostini. Non un titolare inamovibile, vista l’agguerrita concorrenza, ma in stagione si sta ritagliando uno spazio importante e quando viene chiamato in causa risponde sempre presente. Capace di agire in tutte le zone del centrocampo nelle ultime due giornate, con la maglia numero 8 sulle spalle, si è messo in mostra con giocate da applausi.

Soprattutto nel match contro l’Ascoli il 2003 di Vasto ha deliziato tutti mettendo in mostra gran parte del suo repertorio: visione di gioco, assist al bacio, giocate nello stretto e tanto altro, impossibile toglierli la palla dal piede.

I sardi, a sei giornate dalla fine, con sette punti di vantaggio dalla zona che scotta sono virtualmente salvi ma per toccare con mano l’obiettivo avranno ancora di qualche altro punto. Le ultime due vittorie consecutive (contro marchigiani e Torino) hanno dato una bella spinta verso l’alto, gli ultimi match saranno concentrati in poco più di venti giorni. Nicolò Cavuoti oltre a volersi confermare in pianta stabile nell’undici titolare alle solite giocate da urlo proverà ad aggiungere anche il primo gol stagionale, poi si capirà il suo futuro ma con il Cagliari ha fatto già capire di poter ambire a traguardi importanti.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it