Connect with us

Calcio Giovanile

Nicolò Cavuoti titolare e ferito: ecco com’è andato l’esordio con la Nazionale Italiana

Published

on

Il 2003 vastese, nella prima assoluta con gli azzurri under 18, ha subito un violento colpo alla testa ma è rimasto in campo per tutto il primo tempo

Vittoria e cinque punti di sutura. Nicolò Cavuoti, a tutti gli effetti, ha avuto un impatto davvero devastante con la maglia della Nazionale Italiana under 18.

Nel match giocato venerdì a Gradisca d’Isonzo contro i pari età dell’Austria gli azzurri si sono imposti per 3 a 1 e nell’undici titolare, a conferma di quanto messo in mostra con la maglia del Cagliari Primavera, l’allenatore della nazionale Nunziata ha consegnato la maglia numero 8 al 2003 di Vasto piazzandolo nel cuore del gioco. Dopo poco più di quindici minuti però il diciottenne vastese in uno scontro di gioco ha avuto la peggio (come confermato dalla foto) dovendo ricorrere alle cure immediate con cinque punti di sutura all’arcata sopraccigliare sinistra.

È rimasto in campo fino alla fine del primo tempo, poi l’allenatore azzurro ha ruotato tutti gli effettivi lasciando spazio ad altri giovani.

Vista la maglia da titolare l’impressione è che per Nicolò questa è stata la prima di tante altre chiamate che arriveranno con la maglia della Nazionale Italiana. Domenica con i sardi è stato schierato di nuovo titolare (quinta consecutiva) nella vittoria contro la Lazio e anche se la stagione si chiuderà tra dieci giorni ci saranno da affrontare altre tre partite ufficiali. Nicolò Cavuoti non ha nessuna intenzione di abbassare il livello di guardia, anzi, viste le ultime prestazioni è concentrato e punta al massimo: con il Cagliari e la Nazionale Italiana.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it