Connect with us

Rubriche

Non facciamo le marchette gratis!

Published

on

Eh si, il titolo di questo pezzo rispecchia esattamente il contenuto di quello che vogliamo evidenziare. Sul sito vasport.it, così come tanti altri, sono presenti spazi pubblicitari a pagamento ed è chiaro che sia così, il lettore lo sa, vede il banner e decide autonomamente se cliccarci sopra o meno, se subirlo o meno. Stesso discorso per gli articoli “Promozionali” , quelli dove si pubblicizza una determinata attività, ma anche in questo caso è ben specificato che si tratta di “Articoli sponsorizzati”. Anche in questo caso il lettore può decidere se cliccare o meno. Noi viviamo di questo e quindi per garantire un’informazione fatta in un determinato modo, con i più moderni mezzi di comunicazione, abbiamo bisogno, come tutti, di risorse finanziarie. Ecco quindi che alcune società sportive, che hanno intuito la potenza dell’informazione locale, a torto e non certo a ragione, pensano di nascondere, sotto forma di comunicati, informazioni pubblicitarie, volte ovviamente a portare acqua solo al loro mulino. Ultimamente sta capitando un po’ troppo spesso, in tutti i settori, in tutti gli sport ed in tutte le categorie. Così come ci siamo imposti di fare, da qui in futuro, riteniamo opportuno cestinare questo tipo di “comunicazioni”. Le società vorrebbero che tramite siti di informazione, testate giornalistiche, radio e tv passassero notizie commerciali volte a soddisfare esigenze e bisogni dei loro sponsor. Non funziona così! Le regole del gioco non sono queste e se pensate che lo siano allora noi preferiamo starne fuori. Non ce le inviate perché non le pubblicheremo, poi magari questi sponsor potrebbero essere interessati a farsi conoscere tramite canali più consoni, allora si, ma solo in quel caso, saremmo disposti a sederci ad ascoltarli. Siamo stati abbastanza chiari?

Advertisement