Connect with us

Calcio

Notaresco, preso Colombatti e saluti a Scotti

Published

on

Altre operazioni di mercato del club rossoblù

Il S.N. Notaresco annuncia l’ingaggio di Gabriele German Colombatti.

Nato a San Francisco di Cordoba in Argentina, classe 1990, è un difensore centrale strutturato fisicamente cresciuto nei prestigiosi settori giovanili del Boca Juniors e del Racing Avellaneda che ha giocato anche in serie B con i sudamericani dello Sporting Belgrano. Arrivato in Italia, la prima esperienza nella stagione 2017/2018 con la Palmese (27 presenze e 2 reti) prima di approdare al Fasano (28 gare e 3 reti). Nella passata stagione ha indossato la maglia del Giugliano prima di trasferirsi, nella finestra di mercato di dicembre, al Corigliano Calabro. Quattro formazioni diverse ma con un comune denominatore, il campionato di serie D anche se in gironi diversi rispetto a quello che toccherà ai rossoblù.

Sono contento di essere qui, mi hanno parlato molto bene della società e del pubblico con dei tifosi molto caldi e passionali. E’ la prima volta che disputerò il girone F e spero che sia un grande campionato. L’entusiasmo non manca e la squadra mi sembra davvero ben attrezzata. Sono un difensore a cui piace giocare veloce, marcare stretto e, perché no, segnare anche qualche gol”.

Colombatti è arrivato in Italia dalla Spagna e si è già aggregato con i compagni per sostenere i primi giorni di test fisici.

“E’ un giocatore che abbiamo seguito con molta costanza – le parole del direttore sportivo Paolo D’Ercole – un difensore arcigno che, però, è dotato anche di tecnica. Ha la tempra degli atleti sudamericani e questo sicuramente è un fattore molto positivo”.

La società rossoblù comunica inoltre che è stato risolto il rapporto in essere con il portiere Francesco Scotti.

Classe 1983, era arrivato in rossoblù nella finestra di mercato di dicembre totalizzando 8 presenze prima dello stop al campionato causa Covid-19. Il presidente Salvatore Di Giovanni ha voluto, così, accontentare l’atleta che torna a giocare con il Rimini. Con la società romagnola, lo stesso Scotti ha disputato sette stagioni divenendone capitano e bandiera.

Al giocatore la società augura le migliori fortune per il prosieguo della sua carriera.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it