Connect with us

Sport

Palestra ‘Davide Centofanti-Maurizio Natale’, un anno fa l’intitolazione

Published

on

Il ricordo dell’intitolazione ai due giovani studenti universitari tra le vittime del terremoto all’Aquila

Il nome di Davide e Maurizio brilla in un luogo dei giovani e per i giovani“: così, esattamente un anno fa, in occasione della cerimonia di intitolazione della palestra del quartiere San Paolo a Vasto a Davide Centofanti e Maurizio Natale, i due giovani studenti universitari, di Vasto e Monteodorisio, tra le 309 vittime del terremoto all’Aquila del quale oggi ricorre l’undicesimo anniversario.

Le restrizioni legate all’emergenza Coronavirus hanno determinato, da diversi giorni ormai, la chiusura della palestra nella quale trovano spazio, principalmente, le attività di alcuni club di pallavolo del territorio.

Un luogo che è al centro di quella che può essere considerata una vera e propria ‘cittadella dello sport’ a Vasto considerando la vicinanza del campo sportivo in erba sintetica e delle strutture e dei campi, di tennis e calcetto, della Promo Tennis.

Nell’occasione dello scorso anno momenti di vera commozione in occasione della scopertura della targa con dedica a Davide e Maurizio, alla presenza, tra gli altri, di  Grazia Malatesta e Antonietta Delle Monache, mamme dei due ragazzi, della sorella di Davide Lilli, di familiari e amici e rappresentanze delle scuole vastesi, in particolare del Liceo ‘Mattioli’ e dell’Istituto ‘Palizzi’, quelle nelle quali si diplomarono, con benedizione impartita dal parroco di San Paolo, don Gianni Sciorra.

L’importanza del ricordo e del valore della memoria era stata ribadita nei vari interventi con successivo spazio, all’interno dell’impianto sportivo, ad un torneo di pallavolo con squadre miste delle scuole.

Michele Tana – redazione@vasport.it