Connect with us

Sport

Parco Muro delle Lame e futura gestione, il Circolo Tennis Vasto dice la sua

Published

on

Leggiamo ormai da settimane sulla stampa e sul web articoli e comunicati stampa sul Parco Muro delle Lame e in particolare sul Circolo Tennis Vasto “Antonio Boselli”.

Articoli e comunicati pregni di livore e insinuazioni tese a mettere in cattiva luce un’associazione sportiva dilettantistica e senza scopo di lucro che opera ormai da oltre 40 anni.

Pensiamo sia arrivata l’ora di ristabilire almeno un minimo di verità. Il Circolo Tennis Vasto non ha in gestione l’intero Parco Muro delle Lame ma solo i campi in terra sopra la pista con parte dell’edificio spogliatoi – l’altra parte è della Podistica – il campo in terra nella parte bassa del parco con il campo coperto – campo coperto realizzato dai soci con i soldi dei soci – l’edificio adibito a spogliatoi e la club house.

Sfidiamo chiunque a verificare e a dire che dette strutture sono in stato di abbandono. Quello che è in stato di abbandono è tutto ciò che è ancora a disposizione dell’amministrazione comunale che, negli ultimi 15 anni, sull’area non ha speso neanche un euro. Ci riferiamo alla strada piena di buche che dall’ingresso del circolo porta alla pista, alla stessa pista di atletica, alle gradinate, all’illuminazione della pista e a tutto il verde. Quando vedete che al centro della pista l’erba è stata tagliata, è stata tagliata dal Circolo e a spese del Circolo, abusivamente ahinoi.

Nell’ultimo comunicato si legge che il Comune vuole riconsegnare l’area ai vastesi. Diciamo basta prendere in giro i vastesi! quell’area oggi sì che è veramente dei vastesi in quanto chiunque vi può accedere ed è gestita in parte da una associazione senza scopo di lucro che, quel che ricava dall’impianto sull’impianto reinveste – nulla si mette in tasca – invece domani non si sa! Quando arriverà il nuovo gestore dovrà fare business per rientrare delle spese e provvedere al giusto guadagno sull’investimento. Basta far credere al popolo che sta cadendo la manna dal cielo. Provveda il comune a sistemare le aree di propria competenza perché il Circolo la sua parte l’ha sempre fatta e continuerà a farla per il bene di tutti i vastesi e non solo di alcuni”.

Circolo Tennis Vasto “Antonio Boselli”