Connect with us

Calcio

Pareggio amaro all’Aragona, la Vastese non si ripete

Published

on

Poche emozioni all’Aragona. Il pareggio mantiene invariate le distanze in classifica. Domenica prossima viaggio a Castelfidardo

 

Il bis non arriva e la Vastese perde una grande occasione. Serviva la vittoria per riaccendere definitivamente le speranze playoff ma all’Aragona contro la Sammaurese quinta forza del campionato non si è andati oltre lo 0 a 0. Le due squadre si sono annullate dal primo minuto fino al novantesimo dando vita a un non spettacolo con pochissime occasioni da gol. Le uniche hanno portato la firma ospite, mai i biancorossi hanno graffiato dalle parti di Passaniti se non al novantesimo con il tiro debole di Colitto. Un punto che aiuta più i romagnoli rimasti in quinta posizione con 44 punti, i biancorossi confermano la settima piazza muovendo la classifica e portandosi a quota 39 rosicchiando un punto all’Agnonese. La partita – Mister Favo lo aveva fatto capire nella conferenza di ieri, in campo conferma lo stesso undici visto in casa della Jesina con ottimi risultati. C’è la carenza di over a causa dell’infortunio di Romano(out fino al termine della stagione dopo la rottura del crociato) e le squalifiche di Galizia e Allocca ma nel tridente offensivo c’è l’esperienza di capitan Fiore insieme a quella di Prisco e Felici. A centrocampo spazio ai due 98 Di Pietro e Tafili con Manzo costringendo alla panchina Cosenza(match winner all’andata in terra romagnola) mentre in difesa ci sono i centrali Campanella e Bartoli con le corsie laterali occupate dai 97 Mensah e De Cinque. Porta difesa dall’esperto Marconato per la seconda domenica consecutiva. Al pronti via l’occasionissima è giallorossa, dalla destra Bonandi serve un ottimo pallone per il centravanti Pieri che tutto solo in girata spedisce alto sulla traversa. Da li in avanti il dominio territoriale è prettamente biancorosso anche se le occasioni latitano. Ci prova da fuori area Prisco in girata ma la sfera termina alta oltre l’incrocio. Sul finale di tempo torna a rendersi pericoloso, su Pieri c’è la chiusura di Campanella, poi è da dimenticare la conclusione di Errico. La Sammaurese fa capire di essere arrivata all’Aragona con l’obiettivo di portare a casa il punticino e le continue perdite di tempo lo confermano. Favo appesantisce il reparto offensivo lanciando Santoro con Felici richiamato in panchina ma sono i giallorossi a sfiorare il vantaggio. Di Pietro perde una sanguinosa palla poco prima del limite d’area, Errico ne approfitta, ci prova in diagonale ma Marconato risponde presente. Favo butta nella mischia anche Colitto ma la difesa ospite si conferma inespugnabile come confermato dai numeri che la vedono come migliore del girone F. Nel recupero ci prova Colitto ma il tiro è debole per impensierire l’estremo ospite. Uno 0 a 0 soporifero sicuramente più gustoso e pesante per la Sammaurese che mantiene il quinto posto con i cinque punti di vantaggio dai biancorossi. Per la Vastese si tratta del primo pareggio sotto la gestione Favo, la vittoria avrebbe dato ulteriore slancio per il finale di stagione ma c’è ancora una speranza, vincere domenica prossima a Castelfidardo per continuare a credere ancora nei playoff.

VASTESE – SAMMAURESE: 0 – 0

VASTESE: Marconato, De Cinque, Mensah, Di Pietro(24’st Colitto), Bartoli, Campanella, Tafili, Manzo, Prisco, Fiore, Felici(15’st Santoro). A disposizione: Rinaldi, Scutti, Cosenza, Manisi, Napolitano, Alberico, Irace. All. Favo

SAMMAURESE: Passaniti, Pesaresi, Tartabini, Rosini(31’st Pezzati), Santoni, Lombardi, Errico, Scarponi(35’st Paganelli), Pieri, Bonandi(18’st Spanò), Ninte. A disposizione: Gori, Pezzati, Giulianelli, Coccolo, Gagliardini, Gualandi, Gaiani. All. Protti

ARBITRO: Gianluca Sili di Viterbo (Lippiello di Avellino e Cesarano di Castellammare di Stabia)

NOTE: Spettatori: 800; Ammoniti: Bartoli(V), Lombardi, Scarponi(S); Recupero: 1’ e 7’.

https://youtu.be/y0WrSyFZ0mY