Connect with us

Ciclismo

Pedalando verso la cima Blockhaus: nuova uscita del Ciclo Club Vasto

Published

on

Sotto questo sole bello pedalare sì, ma c’è da sudare…”

Le parole della celeberrima canzone di Francesco Baccini sono la miglior colonna sonora della impegnativa uscita domenicale affrontata dai soci del Ciclo Club Vasto partiti numerosi alla volta del Blockhaus.

La comitiva di ciclisti vastesi si è avviata in auto alle prime luci dell’alba direzione Bocca di Valle dove appena arrivati è iniziata la sgambata verso la Maielletta passando dapprima per Pretoro e proseguendo successivamente verso l’ambita meta.

Il gruppo con in testa il dottor Antonio Spadaccini, inossidabile presidente del sodalizio ciclistico biancorosso, diligentemente incolonnato e distanziato ha macinato con passo costante i chilometri di strada che li ha portati a Passo Lanciano dove si è fermato per un fugace pit stop. Dopo la pausa i pedalatori vastesi sono transitati per la Maielletta, già sede di arrivo di tappe del Giro d’Italia negli anni passati, puntando decisamente verso i 2059 metri del Blockhaus. Arrivati in cima, stanchi ma entusiasti, non è mancata la visita alla cappella della Madonna delle Nevi con foto ricordo e sguardo rivolto al circostante incantevole panorama mozzafiato.

Soddisfazione vivissima tra i partecipanti alla impegnativa ascesa sottolineata dal dottor Spadaccini che ha inteso ringraziare i soci presenti ed in particolare la “quota rosa” del Ciclo Club Vasto rappresentata da Claudia Chiantia, Giulia Artese e Cristina De Stefanis.

Prossimo appuntamento in calendario, disposizioni Covid 19 permettendo, a fine settembre con l’annuale ciclo pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo.

Il direttivo Ciclo Club Vasto invita infine anche i non iscritti a partecipare alle uscite del weekend che si svolgono nelle mattinate di sabato e domenica con ritrovo alle 8.30 presso l’area di servizio Ip in Corso Mazzini.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it