Connect with us

Calcio

Pendenza: “Finalmente abbiamo ritrovato il campo. A Cupello sto benissimo, punto ai 50 e oltre”

Published

on

Il bomber di Vittorito ha detto no a tanti club per continuare ad indossare ancora la maglia rossoblù

Un’altra stagione insieme. La quarta, quella iniziata giovedì, Alessandro Pendenza non vede l’ora di regalare altre gioie alla Virtus Cupello. Una trattativa senza fari puntati addosso, nessuna ufficialità, nessun annuncio in pompa magna nonostante la caratura dell’attaccante.

Una certezza per la categoria, ha detto no a tanti club di Eccellenza (non solo abruzzesi) e Promozione chiudendo a voce l’accordo con la dirigenza rossoblù già da diverse settimane. Chi sperava nel contrario si è dovuto arrendere giovedì pomeriggio quando i cupellesi hanno iniziato a lavorare sul campo dove c’era anche il trentaquattrenne di Vittorito.

In due stagioni e tre mesi 48 gol con la maglia rossoblù, i 50 sono vicinissimi, non si accontenterà dei 60 e pensando all’Eccellenza con quattro giornate in più rispetto alle passate stagioni potrebbe ambire anche ai 70. Numeri, tanti numeri a cui tutti i centravanti sono legatissimi, ogni gol una festa, la Virtus Cupello andrà a caccia di un’altra salvezza. Con Alessandro Pendenza lì davanti l’obiettivo sarà sicuramente più facile da raggiungere.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it