Connect with us

Calcio

Per il Casalbordino di Di Biccari esame Alba Adriatica: c’è Ikramellah

Published

on

Il nuovo allenatore alle prese con assenze e dubbi di formazione. Tra gli albensi c’è il 2001 ex Roccaspinalveti

Salerno e Della Penna

Un nuovo corso ma le problematiche di certo non scompariranno con uno schiocco di dita. A Casalbordino, dopo la sconfitta di mercoledì pomeriggio, patron Santoro e il ds Travaglini hanno deciso di dare il benservito a mister Soria scegliendo Tommaso Di Biccari come nuovo allenatore.

Per lui poco tempo per preparare l’esordio assoluto sulla panchina giallorossa, tre allenamenti per preparare la sfida che vedrà il Casalbordino affrontare, nella quinta giornata d’Eccellenza (fischio d’inizio ore 15), l’Alba Adriatica. Trasferta tutt’altro che agevole per i casalesi che, con 4 punti all’attivo, sicuramente non potranno contare sullo squalificato D’Adamo e anche su Piccozzi, infortunato fino a mercoledì ma a un passo dal trasferimento al Sambuceto.

Ilyass Erragh

Da valutare le condizioni del centrocampista Ilyass Erragh, fuori già nell’infrasettimanale per un fastidio al polpaccio ma farà di tutto per tornare a disposizione in vista di domani. Problema fisico anche per Nazari, come per il centrocampista si spera in un suo recupero mentre davanti sono recuperati ma difficilmente partiranno dall’inizio Mangiacasale e Fiore.

Al “Luca Vallese” l’Alba Adriatica cercherà di dare un altro dispiacere ai giallorossi e conquistare la seconda vittoria stagionale dopo quella raccolta contro l’Angolana che vorrebbe dire sorpasso in classifica ai danni proprio del Casalbordino visto il punto di ritardo.

Capitan Danilo Fusaro

Tre però sono le sconfitte già incassate per mano di Spoltore, Avezzano e Giulianova anche se il tecnico De Amicis può contare su un valido gruppo. Tra gli under spicca Anas Ikramellah, il talento marocchino (ma termolese d’adozione) classe 2001 fu grande protagonista a Roccaspinelveti tanto da centrare il triplo salto e volare in D a Notaresco. Per lui esperienza anche a Chieti e da questa stagione già protagonista con gli albensi grazie a una pesante doppietta. Alla voce esperti su tutti il trentatreenne centrocampista Andrea Censori, in attacco c’è Torre, tra i pali Verissimo mentre in difesa agiranno Fabrizi e Picone. In casa giallorossa vogliono una svolta visto l’avvicendamento in panchina ma le difficolta di certo non mancano, quella di domani sarà una trasferta dura ma il Casalbordino dovrà dare risposte immediate per riprendere a macinare punti in classifica.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook