Connect with us

Volley

Pescara 3, la capolista non fa sconti: Futura Teramo ko

Published

on

Quindici partite, quindici vittorie per la squadra di Mazzucato in C femminile

La LG Impianti Futura Volley Teramo torna a conoscere la sconfitta in campionato e lo fa in malo modo, regalando parecchio alla capolista Gada Group Volley Pescara 3. Nella quindicesima giornata di Serie C, le dannunziane si impongono 3-0 (25-22; 25-22; 25-18) in poco meno di 90 minuti di gioco. Tanti, troppi errori nelle fasi decisive costano caro ad una Futura che non riesce a replicare l’ottima prova di due settimane fa in Coppa Abruzzo contro la battistrada del girone. Dopo un primo set in cui le biancorosse avevano dato l’impressione di poter far sudare fino in fondo le rivali, tra il secondo ed il terzo la squadra di mister Arrizza non ha saputo mai mettersi in una posizione di vantaggio, trovando anche dei distacchi pesanti.

Alba della gara serenissima per Teramo, che stacca 3-5 con i primi a terra di serata firmati Limoncelli e Marcucci. La nuova parità arriva solo sul 9-9 con la stoccata di Di Francesco, mentre Pescara firma il sorpasso con Giulia Colatriano che mette a terra il 12-11 sfruttando il non muro ospite. Tentativo di fuga con altri due punti, tra cui un ace di Lovecchio, ma la LG Impianti c’è e si fa sentire prima col doppio muro vincente di Mazzagatti e poi con la fiondata di Perna che fa 17-17 al termine dello scambio più lungo della contesa. Le biancorosse si fermano improvvisamente, così le adriatiche allungano ancora sul 22-18. Il finale di periodo vede Imprescia diminuire il gap in diagonale, mentre Marcucci riesce ad annullare il primo set point. Poi, però, le locali chiudono 25-22.

Avvio di secondo set equilibratissimo. Mazzagatti e Angelini annullano l’iniziale vantaggio pescarese, Perna e Marcucci portano la contesa sul 6-6. Di Francesco e Colatriano mandano la squadra di casa sul +3 al time out (11-8). Nei successivi 8 scambi, la Futura trova solo un punto e Pescara stacca 18-9, sfruttando gli errori in battuta delle biancorosse. Altra serie di gioco lunghissima a premiare la Futura, che accorcia a -5 prima e a -2 subito dopo sul 22-20. Ci pensa Terenzi a scuotere la capolista, che alla fine bissa il parziale del primo set prendendosi il primo punto di serata (25-22).

Il terzo frangente di partita vede uno start deciso di Pescara, che prende subito il largo col 5-1. Marcucci e Perna ricuciono il margine a -3 sul 10-8. Solo illusione, un diagonale lungo di Imprescia consegna alla squadra di casa il +7 (16-9). Il set scivola via velocemente, Barbetta e Di Francesco lanciano Pescara 3 verso il successo, che arriva con il 25-18 conclusivo.

Quinto ko stagionale per la LG Impianti, che ora ha davanti a sé due sfide determinanti per riprendere il percorso verso i playoff. Sabato altra trasferta, stavolta in terra vibratiana a Nereto, mentre tra due settimane sarà derby interno con il RosetoMontorio.

Gada Group Volley Pescara 3-LG Impianti Futura Volley Teramo 3-0 (25-22; 25-22; 25-18)

Volley Pescara 3: Barbetta, Caravaggio, Ceroni, Cocco, Colatriano, Contaldo, Di Francesco, Di Girolamo, Donatelli, Lovecchio, Rinaldi, Ronzitti (C), Terenzi. All. Mazzucato
LG Impianti Futura Volley Teramo: Angelini, Ciccone, Furlan (C), Gialloreto, Imprescia, Limoncelli, Marcucci, Mazzagatti, Paganico, Perna, Scarpone A., Scarpone L., Volpi. All. Arrizza

Redazione Vasport – redazione@vasport.it