Connect with us

Pattinaggio

Pescara aspetta i prossimi campionati nazionali di INDOOR di Pattinaggio

Published

on

E intanto ha premiato i campioni Asja Varani e Lorenzo De Benedictis

Il conto alla rovescia è già partito. Pescara ed i pescaresi aspettano il prossimo grande evento di sport che calamiterà su di loro l’attenzione dei media e degli italiani: i prossimi campionati nazionali di INDOOR di Pattinaggio. La competizione si svolgerà il 31 gennaio e il 2 febbraio del 2020 ed è stata spiegata oggi, in Comune, nei dettagli dal Sabatino Aracu (presidente federale della FISR ), il quale ha auspicato che Pescara diventi per il pattinaggio come il tennis per Roma, ovvero un punto di riferimento assoluto a livello nazionale e internazionale. L’Abruzzo infatti è una delle regioni nelle quali gli sport rotellistici hanno sempre avuto un grande seguito. “Il movimento degli sport rotellistici è in grande aumento – ha spiegato Aracu – e molti ragazzi si stanno appassionando ai pattini e allo skate.” Il presidente della Commissione Sport del Comune, Adamo Scurti ,ha precisato che sta partendo la costruzione di uno skatepark, permettendo di implementare ancora di più un’attività sportiva molto amata in città e che durante i giorni dei campionati nazionali vedrà a Pescara almeno 3000 persone, tra atleti, staff tecnici e familiari. 

L’occasione di parlare del grande evento del 2020 è stata offerta dalla premiazione a Palazzo di Città di Asja Varani e Lorenzo De Benedictis con la consegna di una pergamena di riconoscenza da parte del Comune di Pescara. Assente il sindaco Carlo Masci, impegnato a Rimini, è toccato all’Assessore allo Sport Patrizia Martelli leggere le motivazioni del riconoscimento comunale ai due atleti che si sono recentemente distinti con lode. Asja Varani (ASD Rolling Pattinatori D. Bosica di Martinsicuro ), 18 anni, pattinatrice fin dall’età di 3 anni e campionessa del mondo sprint, ha colto una brillante vittoria a Barcellona;  Lorenzo  De Benedictis (Polisportiva Rinascita Sport di Ferrara), anche lui pattinatore fin dall’età di 3 anni, ha invece conquistato la medaglia d’argento nei campionati europei e divide la propria passione sportiva con quella dello studio musicale. Assente alla cerimonia l’atleta Antony Russi pattinatore artistico per la società Jolly di Pescara. Queste le parole di Sabatino Aracu, presidente federale della FISR: “C’è chi si impegna per anni in una disciplina sportiva, facendo tante rinunce per arrivare ai risultati. Questo accade anche a chi, come me, ha la passione per gli sport su rotelle e oggi abbiamo il piacere di condividere con l’Amministrazione Comunale i successi di tre atleti che si sono affermati a livello internazionale, rendendo l’Italia e Pescara orgogliosi dei loro successi”.

Parole di elogio, agli atleti premiati sono arrivate anche dal consigliere Christian Orta mentre il Presidente regionale della FISR Giovanni Di Eugenio ha auspicato una sinergia sempre più stretta tra istituzioni pubbliche pescaresi e il comitato regionale degli sport rotellistici, affinché Pescara diventi una capitale di questo sport.