Connect with us

Calcio

Pescara, ‘partita’ decisiva al Coni

Published

on

Oggi il responso sul ricorso del Trapani. In caso di accoglimento retrocessione diretta in C, ma il club biancazzurro è fiducioso

Un’importante partita si gioca oggi non sul campo di calcio, ma negli uffici del Coni e, tra i protagonisti, c’è il Pescara.

E’ atteso nel tardo pomeriggio di oggi il dispositivo del Collegio di Garanzia del Coni che dovrà decidere in merito al ricorso del Trapani relativo alla penalizzazione di 2 punti inflitta al club siciliano per alcuni pagamenti operati in ritardo.

Se dovesse essere riformata, totalmente o anche in parte, la penalizzazione, il Pescara perderebbe un posto in classifica e retrocederebbe in Serie C senza disputare i play out.

La dirigenza biancazzurra – con il presidente Daniele Sebastiani in testa – si dice fiduciosa: le regole, chiare e precise, non sono state rispettate e non possono esserci margini per cancellare o attenuare la sanzione.

La squadra, agli ordini dell’allenatore Andrea Sottil, continua intanto a prepararsi in vista della gara 1 dei play out prevista lunedì sera alle 21 allo Stadio Adriatico Cornacchia contro il Perugia dell’ex Massimo Oddo. Alcuni giocatori, come Zappa, Memushaj e Del Grosso, non sono al meglio ma per i primi due almeno c’è fiducia per averli a disposizione nella prima delle due sfide con gli umbri.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it