Connect with us

Calcio

Pescara, vittoria e rimpianti

Published

on

I biancazzurri battono 1-0 la Reggiana all’Adriatico. Serie C sempre ad un passo

Torna alla vittoria il Pescara, che fa suoi 3 punti che tengono ancora ‘in vita‘ i biancazzurri di mister Gianluca Grassadonia con la matematica che non ancora li condanna alla Serie C, ma retrocessione sempre ad un passo per il Delfino, penultimo della classe. All’Adriatico Giovanni Cornacchia battuta di misura, punteggio finale 1-0, la Reggiana, con il gol – il primo stagionale – messo a segno da Capone nella fase iniziale della sfida.

La partita. Grassadonia torna al 4-3-3 con Volta-Scognamiglio coppia centrale in difesa, Guth e Nzita sulle corsie esterne, Omeonga, Valdifiori e Machin in mezzo al campo e Vokic e Capone a sostegno di Odgaard in attacco. L’avvio di partita è favorevole ai biancazzurri che sbloccano il punteggio al 7′: destro secco di Capone, bravo ad eludere un difensore con una buona giocata, e tiro che non lascia scampo a Venturi per la realizzazione dell’1-0. Al 15′ occasione per gli ospiti, Fiorillo è attento sulla conclusione di Laribi dalla media distanza. Al 20′ ancora Reggiana propositiva: Kargbo, da buona posizione, non inquadra la porta e spedisce alto il pallone. Poi, alla mezzora, si riaffaccia in avanti il Pescara ed è Odgaard ad impegnare Venturi. All’intervallo vantaggio di misura dei padroni di casa.

Nel secondo tempo l’undici emiliano prova a raddrizzare il risultato e al 18′ sfiora il pari con Kargbo, che centra il palo con il destro. Reclama poi il rigore la squadra ospita al 28′, per un fallo in piena area su Radrezza ma Ros di Pordenone lascia correre tra le proteste. Nel finale ci prova Valdifiori, in una delle poche puntate offensive dei biancazzurri, ma portiere reggiano attento.

Finisce 1-0, un successo che alimenta i tanti rimpianti per una stagione assolutamente deficitaria per i colori biancazzurri.

Pescara-Reggiana 1-0

Rete: 7′ Capone

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Guth, Volta, Scognamiglio, Nzita (33′ st Sorensen); Omeonga, Valdifiori, Machin; Vokic (19′ st Masciangelo), Odgaard (24′ st Giannetti), Capone (24′ st Ceter). A disp. Radaelli, Sorrentino, Bocchetti, Riccardi, Galano, Tabanelli, Longobardi, D’Aloia, Chiarella. All. Grassadonia

Reggiana (4-2-3-1): Venturi; Kirwan (31′ st Ardemagni), Ajeti, Rozzio, Gyamfi (24′ st Lunetta); Rossi, Varone (31′ st Pezzella); Siligardi (13′ st Zampano), Laribi (13′ st Cambiaghi), Radrezza; Kargbo. A disp. Cerofolini, Espeche, Libutti, Martinelli, Muratore, Zamparo. All. Alvini

Arbitro: Ros di Pordenone

Redazione Vasport – redazione@vasport.it