Connect with us

Calcio

Pino Travaglini: “Il Vasto Marina non si iscriverà al prossimo campionato”

Published

on

22/06/2017 – Il patron della Marina molla tutto dopo le ultime riunioni, a suo dire, infruttuose riguardanti gli eventuali accordi con Vastese e settori giovanili. Se non ci saranno novità la Marina resterà fuori da Prima Categoria e Juniores d’Elite

Un fulmine a ciel sereno. Il Vasto Marina non sarà ai nastri di partenza nella prossima stagione sportiva, il patron Pino Travaglini nel corso dell’intervista ha lasciato intendere il perché di questa scelta a suo dire “dolorosa”. Pomo della discordia è il mancato accordo con la Vastese per quel progetto partorito da un paio di anni insieme ai settori giovanili vastesi ma che negli ultimi mesi ha subito delle brusche frenate, fino alle ultime riunioni dove i dirigenti del Vasto Marina non hanno accettato più le direttive.

Pino Travaglini, nelle ultime sere vi siete spesso seduti intorno a un tavolo per cercare un accordo definitivo tra prime squadre cittadine e i settori giovanili, andrete tutti nella stessa direzione? “Purtroppo no e non sapete questa situazione quanto mi rammarichi ma il Vasto Marina dopo l’ultima riunione ha deciso non solo di uscire definitivamente da questo progetto ma non iscriverà la squadra né in Prima Categoria, né al campionato Juniores d’Elite”.

Eppure solo un anno fa l’idea era quella di porre le basi sul fronte giovanile per un futuro roseo e duraturo, cos’è successo nell’ultimo periodo? “Fino a due mesi fa eravamo d’accordo su tutto, sono stati anni di duro lavoro per far stare nella stessa famiglia Bacigalupo e Virtus Vasto, per la prossima stagione era già stato siglato un primo accordo ma nelle ultime riunioni qualcuno ha deciso di ribaltare tutto, hanno già deciso di piazzare altre figure al mio posto nel settore giovanile, sarei una presenza superflua e questo non lo accetto”.

Un allontanamento ora sicuro, quanto le dispiace non poter più collaborare con la Vastese? “Non vorrei essere frainteso, resto comunque in ottimi rapporti con la Vastese Calcio, due anni fa di questi tempi insieme ad altri amici abbiamo risollevato le sorti della prima squadra, mi sento ancora legatissimo ai colori biancorossi e i suoi splendidi tifosi, per la Vastese in queste due ultime stagioni ho fatto di tutto, ho provato a dare consigli ma con il passare del tempo mi sono sentito scaricato e oggi mi sembra di vivere una situazione paradossale”.

Nel frattempo il Vasto Marina è retrocesso in Prima Categoria, uscendo fuori dal progetto Vastese proverete a tornare in alto? “Le due retrocessioni negli ultimi anni rappresentano alcuni dei tanti passi indietro che ho fatto per il bene del calcio a Vasto, altri non si sono comportati come da accordi, guardando la situazione del Vasto Marina ho ingoiato parecchi bocconi amari, provo profondo rammarico per averlo distrutto nelle ultime stagioni, la decisione di non iscriverci al prossimo campionato è arrivata dopo un’attenta analisi con il resto della dirigenza, vediamo se nei prossimi giorni cambierà ma al momento restiamo fermi sulle nostre posizioni”.

Anche se la vostra decisione non verrà rivista il progetto dell’ammodernamento dell’impianto sportivo di Vasto Marina andrà avanti? “Certo, dopo anni e anni ci siamo, a breve inizieremo con i lavori con il rifacimento del terreno di gioco, anche Vasto Marina avrà il manto in erba sintetica, se le condizioni meteo ci aiuteranno contiamo di terminare i lavori a cavallo tra fine anno e inizio 2018”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it