Connect with us

Calcio

Pompei: “La Vastese può far male a chiunque. Andare avanti in Coppa e partire forte anche in campionato”

Published

on

Il laterale sinistro artenese grande protagonista domenica contro il Chieti, suo l’assist per Dos Santos

Difende, affonda e sforna assist al bacio. La corsia mancina della Vastese ha già il suo padrone: Alessio Pompei. Un acquisto da leccarsi i baffi, un classe 1995 cresciuto nel settore giovanile della Roma (per 6 stagioni) dov’è stato allenato da Montella avendo come compagni Alessio Romagnoli (oggi capitano del Milan) e Luca Mazzitelli solo per citarne alcuni.

Dalla Roma poi in giro per il Lazio, con trenta presenze in C (Fondi) e un centinaio in D tra Fondi e la ‘sua’ Artena. Mister Amelia ha apprezzato le sua qualità da avversario e non ha esitato un attimo a portartelo con se alla Vastese. Con le dovute proporzioni ricorda il romanista Aleksander Kolarov: mancino preciso, corsa, tecnica, grande capacità nel saltare l’uomo e dare le accelerazioni alle azioni. Domenica all’Aragona i tifosi vastesi se ne sono subito accorti, cross dalla sinistra perfetto per la testa di Dos Santos e Chieti battuto.

L’impressione è che Pompei non stia ancora al top della forma, appena arriverà al 100% sulla corsia mancina ci sarà da divertirsi. Uno con le sue caratteristiche è difficilissimo da trovare in altre squadre, la Vastese se lo gode tenendoselo ben stretto.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it