Connect with us

Calcio

Primo botto della Vastese: Del Duca è l’acquisto numero uno della nuova stagione

Published

on

Martedì di ufficialità: prima l’accordo con il nuovo direttore sportivo Ruffini, poi la firma del difensore laziale

Nando Ruffini: nuovo DS della Vastese

Prima Ruffini nuovo direttore sportivo, poi Del Duca come primo tassello in vista del mosaico biancorosso che mister Ottavio Palladini vorrà completare nel più breve tempo possibile.

Martedì caldo all’Aragona non solo per le bollenti temperature estive, nell’ufficio dell’Aragona il presidente Franco Bolami e il co presidente Pietro Scafetta sono passati alle cose formali raggiungendo altri accordi definitivi. Il primo di giornata con Ferdinando ‘Nando’ Ruffini, l’ex dirigente di Pescara, Gallipoli e Francavilla nella passata stagione ha detto sì con grande entusiasmo dopo il primo incontro già avvenuto a Vasto la scorsa settimana. Oggi la firma con tanto di annuncio ufficiale: “Ringrazio il presidente Bolami, il co-presidente Scafetta e tutta la società per questa opportunità. Vasto è una piazza importante. Lavoreremo per allestire un organico all’altezza delle aspettative della stessa società e della tifoseria che si aspettano di vedere in campo una squadra che possa divertire ed ottenere risultati importanti”.

Del Duca: nuovo difensore Vastese

La coppia Palladini-Ruffini già al lavoro da giorni in perfetta simbiosi ha messo a segno il primo colpo in entrata in vista della prossima stagione, come anticipato su queste pagine nei giorni scorsi (leggi) oggi all’Aragona ha messo nero su bianco anche il forte centrale difensivo classe ’91 Pietromaria Del Duca alla sua prima esperienza in Abruzzo dopo le 80 presenze nei professionisti e le oltre 100 in D dove nella passata stagione ha indossato la maglia del Campobasso: “Poter giocare con la Vastese mi riempie di orgoglio e soddisfazione – le prime parole da biancorosso del difensore di Terracina – conoscendo il blasone della squadra ed il calore della tifoseria. Mi farò trovare pronto ad iniziare al meglio questa nuova esperienza”.

Rotti gli indugi la dirigenza vastese non si fermerà qui, nei prossimi giorni sono attesi nuovi colpi in entrata, la nuova Vastese sta ufficialmente prendendo forma, non solo nelle parole ma anche nei fatti.