Connect with us

Calcio

Progetto Lanciano: “Sì al piazzale intitolato ad Ezio Angelucci”

Published

on

Il coordinatore di Progetto Lanciano rilancia l’idea delle maestre Assunta Di Florio e Celeste Ciarelli

«Intitolare il piazzale antistante lo stadio Guido Biondi al compianto presidente Ezio Angelucci, in modo che l’indirizzo dello stadio di Lanciano sia piazzale Ezio Angelucci»: è l’idea che lancia Daniele Pagano, coordinatore cittadino di Progetto Lanciano.

Nei giorni scorsi è stata depositata in municipio la proposta di dare il nome di una strada o una piazza della città allo storico presidente frentano da parte di Celeste Ciarelli e Assunta Di Florio, due maestre e grandi tifose rossonere.

«Di ricordare Angelucci nella toponomastica cittadina si parla comunque da tempo», sottolinea Pagano, «e siamo convinti che su questo siano d’accordo tutti gli sportivi lancianesi per il prestigio che l’indimenticato Ezio ha dato alla città».

Perciò il movimento civico Progetto Lanciano ritiene che i tempi siano maturi e lancia la sua proposta: «Legare ancor di più il nome di Angelucci allo stadio, dove già un settore dell’impianto, la Curva Sud, porta il suo nome», spiega Pagano, «ribattezzando lo slargo antistante l’ingresso del Biondi, che oggi è una parte di via Belvedere, come “piazzale Ezio Angelucci”.

In questo modo l’indirizzo del nostro stadio sarà appunto piazzale Angelucci, e il nome del presidente rossonero per eccellenza sarà legato non solo alla toponomastica cittadina ma anche allo stadio.

Come Progetto Lanciano», conclude il coordinatore del movimento civico, «avanziamo questa ipotesi nell’ambito di quello che può essere un dibattito per arrivare a una scelta condivisa da amministratori, cittadini e sportivi».

Redazione Vasport