Connect with us

Calcio a 5

Punto d’oro: l’All Games frena la vicecapolista all’ultimo secondo

Published

on

A Sambuceto i sansalvesi frenano la corsa della seconda in classifica con un pareggio scoppiettante. Sabato arriva l’Es Chieti ultimo in classifica

Con una rete siglata nell’ultimo affondo da Federico D’Amico l’All Games San Salvo, nella quinta di ritorno di C1, torna a casa un punto importantissimo dopo una gara giocata alla pari contro il fortissimo Sambuceto seconda forza del campionato.

La partita – Nel primo tempo i sansalvesi, privi oggi di capitan Di Ghionno squalificato, partono fortissimo, primo affondo e Peppino Di Risio ‘sfonda’ la porta dei padroni di casa. Pescaresi provano a riportarsi sotto ma gli ospiti ben messi in campo creano pochissimo in avanti, anzi i sansalvesi grazie ad un’impeccabile ripartenza di Cleo Rossi trovano il raddoppio al dodicesimo. I biancorossi, oggi in total black, cercano di ritrovare il pallino del gioco e negli ultimi cinque minuti della prima frazione trovano un uno due micidiale prima con Il Grande da fuori e poi con Della Matrice che raccoglie da pochi passi un perfetto assist ed infila Di Rienzo.

Il secondo tempo i locali rientrano con tutt’altro piglio e costringono i sansalvesi a rinchiudersi nella propria area, forcing che dà i giusti frutti ed ancora Della Matrice trova la rete mettendo a sedere a tu per tu Di Rienzo. I biancorossi indietreggiano ed i sansalvesi provano a riportarsi sotto andando vicino in più occasione al pareggio. Gli ultimi dieci minuti sono di fuoco ed accade di tutto, Di Risio viene espulso per doppio giallo con due falli in pochi minuti e con l’uomo in più i pescaresi trovano davanti un strepitoso Di Rienzo, oggi in versione capitano, che chiude la saracinesca ed evita il tracollo. A sette minuti dalla fine bomber Sante Mileno trova il terzo pari con un missile da fuori all’incrocio. I locali alzano il portiere di movimento e tentano il tutto per tutto per portare a casa i tre punti e ad un minuto dalla fine trovano il nuovo vantaggio con Di Martino che piazza la palla alla spalle di Di Rienzo. Sembra un’altra trasferta maledetta per l’All Games ma in pieno recupero è D’Amico a trovare il guizzo decisivo, quello del 4 a 4, raccogliendo una corta respinta del portiere dopo un tiro da fuori di Di Rienzo.

Archiviato il sabato con un grande sorriso, i biancazzurri guardano al futuro con grandi motivazioni dopo aver toccato quota 17(a meno tre dalla salvezza diretta), sabato arriverà l’Es Chieti fanalino di coda, la vittoria dovrà essere un obbligo per infilare il terzo risultato utile e continuare la risalita.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it