Connect with us

Calcio

Rimonte e spettacolo: pari tra Vasto Marina e Penne

Published

on

Rimonte e spettacolo: pari tra Vasto Marina e Penne

Cinque gol nel primo tempo, poi il pari ospite con un rigore contestato. Domenica i vastesi a Raiano in casa dei Nerostellati

Ci ha provato la Bacigalupo Vasto Marina, il Penne ha risposto e alla fine si sono divise la posta in palio. Sei gol, due rigori per il 3 a 3 finale che ha disegnato l’infrasettimanale della 10° giornata d’Eccellenza. Sul neutro sansalvese “Tomeo” ai vastesi non sono bastate le reti di Benedetti, Cesario e Mangiacasale, gli ospiti hanno risposto con Leccese, Calderaro e Testa, quest’ultimo autore di un rigore parecchio contestato dai vastesi.

La partita – Roberto Cesario deve rinunciare, oltre al lungodegente Viscardi anche D’Adamo è out per infortunio. Non cambiano i dettami tattici, 433 con bomber Cesario in avanti supportato da Mangiacasale e Coulibaly. Nel cuore del gioco regia affidata a Cernaz, al suo fianco ci sono Irace e Di Gennaro. Davanti al portiere Marconato i centrali sono capitan Benedetti e Galiè, sui lati spazio a Pollutri e Marinelli. In casa Penne i pericoli numeri uno si chiamano Cacciatore e Leccese ma l’esperienza non manca anche negli altri reparti con D’Alonzo in mediana, l’estremo difensore D’Amico e capitan D’Addazio in difesa. Un inizio scoppiettante, Cesario reclama subito un penalty ma il fischietto modenese lascia correre. Pochi minuti più tardi però i vastesi sbloccano il match: sugli sviluppi di un calcio d’angolo incorna Galiè, D’Amico compie il miracolo ma nulla può sulla corta ribattuta di capitan Benedetti. Il Penne però reagisce subito, inizia ad attaccare e trova il pari con il colpo di testa di Leccese bravo ad indirizzarla sul secondo palo.

Passano cinque minuti e a metà ripresa i pennesi completano la rimonta, azione aperta da una giocata pazzesca di Cacciatore, palla a Lolli, assist per Calderaro che in diagonale fa male a Marconato. Emozioni a non finire, ora rispondono i vastesi, Marinelli viene atterrato in area, questa volta zero dubbi, l’arbitro modenese indica il dischetto. Dagli undici metri bomber Cesario è implacabile, palla da una parte e portiere dall’altra per l’ottavo centro in campionato. Un minuto dopo accese proteste biancazzurre per un presunto fallo in area ai danni di Cesario, si continua a giocare e dopo la mezzora ecco un altro gol. Lancio di Pollutri, Mangiacasale in area addomestica un pallone difficilissimo e senza pensarci su due volte in diagonale batte D’Amico, questa volta la rimonta è completata dal Vasto Marina.

All’alba della ripresa i padroni di casa hanno l’occasionissima per chiudere il match con quaranta minuti d’anticipo, Cesario a metà campo sradica il pallone dai piedi di Martins e s’invola verso la porta, a centro area c’è Coulibaly ma in area il bomber vastese non trova il servizio giusto vanificando una clamorosa palla gol. Penne ancora in vita e dopo aver scollinato l’ora di gioco trova il nuovo pari con un rigore generoso (eufemismo) dando ragione ai cambi di inizio secondo tempo operati dal tecnico Iodice.

Due i neontrati, D’Intino lo procura e Testa lo trasforma spiazzando Marconato. Nel finale padroni di casa più stanchi e il Penne che ha rischiato di portarla a casa con le conclusioni di D’Alonzo, Testa e Leccese quest’ultimo fermato da Marconato.

Due squadre che restano distanti un punto, 19 a 18 con i vastesi sempre al terzo posto lontani tre punti dal Lanciano e quattro dalla nuova capolista Castelnuovo. Domenica si torna di nuovo in campo, trasferta a Raiano in casa dei Nerostellati, la Bacigalupo Vasto Marina cercherà di fare festa lontano da casa.

BACIGALUPO VASTO MARINA – PENNE: 3 – 3

Reti: 10’pt Benedetti (BVM), 17’pt Leccese (P), 22’pt Calderaro (P), 26’pt Cesario su rigore (BVM), 32’pt Mangiacasale (BVM), 20’st Testi su rigore (P)

B. VASTO MARINA: Marconato, Pollutri (47’st Lanfranchi), Marinelli (25’st Balzano), Galiè, Cernaz, Benedetti, Mangiacasale (49’st D’Antonio), Irace, Cesario, Di Gennaro (22’st Ciancaglini), Coulibaly (30’st Letto). A disposizione: Speranza, Traino, Di Ghionno, D’Astolfo.  All.: Cesario

PENNE: D’Amico, Coletta (1’st D’Intino D.), Filippone (11’st Ruffini), D’Alonzo, Martins, D’Addazio, Lolli (11’st Grande), Rossi (1’st Testi), Leccese, Cacciatore, Calderaro (22’st Pollino. A disposizione: D’Intino G., Colangeli, D’Amico, Reale, Di Fazio. All.: Iodice

Arbitro: Daniele Benevelli di Modena (D’Orazio di Teramo e Carnevale Avezzano)

Ammoniti: D’Addazio, Grande, Leccese, Pollino (P), Di Gennaro, Pollutri (BVM); Recupero: 2’ e 6’.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it